Il prodotto “yacht” è market oriented?

La comunicazione di marketing rappresenta un momento particolarmente delicato per l’azienda in quanto determina non solo l’impatto sullo specifico potenziale consumatore ma anche la sua immagine globale. Pertanto diviene focale la decisione di sviluppare la propria azione informativa tramite personale di vendita o campagne pubblicitarie, promozionali o di relazioni esterne. La comunicazione è uno dei fattori considerato di più recente importanza di crescita per una azienda. Analizzare la comunicazione di marketing nelle imprese nautiche è compito tutt’altro che facile, per espletare  il quale è necessario analizzare il prodotto “yacht” in un’ottica di tipo market oriented. Per far ciò è sufficiente iniziare con l’analisi del prodotto yacht, passare alla comunicazione aziendale complessiva delle imprese nautiche (corporate communication) per poi scendere via via nell’analisi specifica della comunicazione di marketing delle imprese nautiche.
Di Damiano Cori – Lo yacht è un prodotto il cui core benefit, cioè il vantaggio che il cliente riceve dall’acquisto, è classificabile almeno in due modi. Da un lato, c’è certamente il simbolo dell’affermazione sociale, cioè lo yacht come espressione del proprio potere e della propria ricchezza capace di offrire un notevole status symbol; dall’altro lato c’è una componente legata all’uso del tempo libero, alla vacanza, al divertimento con la propria famiglia e con i propri amici. Non si esclude anche, almeno per le grandi barche (custom mega yachts), il vantaggio del piacere di costruire un giocattolo lussuoso, con il quale esprimere i propri sogni, le proprie aspirazioni, il piacere di disporre di uno superyacht realizzato su misura propria. In quanto oggetto del desiderio tutt’altro che scontato, lo yacht necessita di essere avvolto da una comunicazione assolutamente specifica che passa innanzitutto dall’immagine e dai valori che le imprese nautiche che lo producono danno di sé.
 

Share