La nuova Coppa America non è solo “rose e fiori”

Riportiamo quanto espresso da uno degli organizzatori del World Match Racing Tour sul tema Coppa America, Peter Gilmour, nonché australiano divenuto famoso proprio grazie alla Coppa: “Il mio consiglio è di stare alla finestra, è come essere passati dalla Formula 1 al motomondiale, e francamente non credo sia la giusta direzione. Credo che un prossimo vincitore tornerebbe ai monoscafi… In effetti 150 anni di tradizione sono stati gettati al vento per i catamarani. Se vinci la Coppa, tu fai le regole e controlli io gioco… in ogni suo aspetto”.Il commento di Gilmour si associa a quanto espresso già da Grant Dalton. Chi è il prossimo?

Share