https://revistadeodontologia.facpp.edu.br/public/slot-gacor/https://www.kuhoo.com/wp-content/uploads/slot-deposit-dana/https://scs.stikesbethesda.ac.id/wp/bandar-bola88/https://stikesbethesda.ac.id/situs-slot-gacor/https://uniqhba.ac.id/assets/slot-gacor/https://iaidalwa.ac.id/slot-gacor/http://dpkpp.cirebonkab.go.id/web/public/slot-gacor/https://puskesmasbulian.batangharikab.go.id/upload/slot-gacor/https://doktorpai.iaidalwa.ac.id/togel88/https://tarbiyah.iaidalwa.ac.id/joker123/https://elearning.smkinfokom-bogor.sch.id/assets/slot-gacor/https://ucm-si.ac.id/wp-content/uploads/2023/slot88/https://ekonomi.ucm-si.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://iaicirebon.ac.id/slot5000/https://aos.cianjurkab.go.id/slot-gacor/https://stis.ac.id/slot-gacor/https://corona.tanahbumbukab.go.id/slot-gacor/http://siapma.poltekkesjogja.ac.id/uploads/slot-gacor/https://sijabfung.bpsdm.sumbarprov.go.id/storage/slot-gacor/https://pmb.akfarsurabaya.ac.id/toto88/https://stikeskesdam4dip.ac.id/situs-slot-gacor/https://teknikkimia.itbmb.ac.id/shopeepay/http://fkp.unw.ac.id/assets/joker123/https://siakad.stikmar.ac.id/sv388/https://elearning.smpn3sby.sch.id/slot-gacor/https://pkpm.darmajaya.ac.id/slot88/https://dinkes.tanahbumbukab.go.id/rtp-live-slot/https://kemahasiswaan.unipar.ac.id/slot-online/https://kemahasiswaan.unipar.ac.id/slot-deposit-dana/https://kemahasiswaan.unipar.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://proceeding.upp.ac.id/slot-dana/https://perpustakaan.iaidalwa.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://imartapura.banjarkab.go.id/slot-deposit-pulsa/https://sipa.fti.itb.ac.id/slot-gacor/https://ksb.uns.ac.id/wp-content/uploads/slot-deposit-pulsa/https://pnmhii-xxvii.uns.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://ppm.akfarsurabaya.ac.id/rtp-live/https://elearning.iaidalwa.ac.id/bola88/https://jurnal.pps.uniga.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://www.citraberkat.sch.id/bolagila/https://www.jurnal.iaicirebon.ac.id/bola88/https://pmb.iaicirebon.ac.id/pragmatic88/
Le donne si danno battaglia per Londra | Sailbiz

Le donne si danno battaglia per Londra

In programma il 23-24 ottobre il primo dei tre week end della selezione preolimpica per l’equipaggio azzurro ai Giochi Olimpici di Londra 2012. A darsi battaglia sulle barche olimpiche Elliott 6M Cristiana Monina, Lorenza Mariani, Federica Wetzl e Camilla Marino. Marina di Scarlino, Maremma Toscana, 22 ottobre- La Marina di Scarlino ospita un autunno di fuoco per il Match Race femminile, disciplina olimpica per Londra 2012. Il 23 e 24 ottobre si disputa, infatti, il primo dei tre week end destinati alla selezione dell’equipaggio preolimpico italiano per le prossime Olimpiadi. In regata ci sono 4 equipaggi, guidati rispettivamente da Cristina Monina, Lorenza Mariani, Federica Wetzl e Camilla Marino. Un appuntamento importantissimo, che proseguirà nei fine settimana del 13-14 e 27-28 novembre. Il Club Nautico e la Marina di Scarlino, uno dei centri federali italiani per il match race, organizza la serie di regate in stretta collaborazione con la Federazione Italiana Vela.

Vista la posta in gioco, la FIV ha deciso di nominare degli internazionali per presiedere sia il Comitato di Regata sia il team degli Umpire. Il Comitato sarà presieduto da Carlo Tosi, direttore generale del Club Nautico, e sarà composto da Italia Lisi e Alessandro Altini. Il capo arbitro sarà Luca Babini, coadiuvato da Massimo Puzzarini, il follonichese Beppe Lallai e Lorenza Bartolini. Si regaterà con le barche olimpiche, gli Elliott 6m, tornati alla loro base nelle ampie strutture della Marina di Scarlino Yacht Service, dove sono stati sottoposti a un completo refitting, dopo la trasferta a Formia per i Campionati Italiani Classi Olimpiche.

Proprio a Formia, dal 23 al 26 settembre, si era svolto il primo round della selezione preolimpica, vinto da Cristiana Monina, in equipaggio con la follonichese Alessandra Petri e la napoletana Myriam Cutolo, già azzurra di 470 ad Atene 2004. La gardesana Lorenza Mariani, assai esperta di match race e sempre presente agli allenamenti disputati alla Marina di Scarlino, è la più accreditata rivale della Monina. Con lei regatano Marcella Trioschi e Chiara Forcignanò. Da seguire anche i due equipaggi più giovani. Federica Wetzl, triestina, è stata campionessa italiana Optimist e quest’anno ha vinto il Campionato Nazionale match race. Con lei regatano Marta Parladori e Alessandra Angelini. Camilla Marino, ventenne napoletana, ha vinto in carriera l’argento al Mondiale 420. Con lei regatano la livornese Francesca Scognamillo, azzurra a Pechino 2008 nella classe Yngling, e Camilla De Rosa. Per gli equipaggi femminili, l’Elliott 6M è una barcaassai fisica, per cui l’impegno richiesto alle veliste sarà notevole anche sul piano atletico.

Share