L’Italian Laser Team by Icspoint, sbanca Warnemunde

L’Italian Laser Team, squadra nazionale laser supportata da Icspoint, società specializzata nella gestione e nella charterizzazione di imbarcazioni da regata, ha concluso con successo l’Europa Cup a Warnemunde, in Germania. Medaglia d’oro in classe Standard il fuoriclasse muggesano Giovanni Coccoluto, al suo esordio quest’anno nella categoria olimpica dove ha conquistato il campionato del mondo juniores.
“Le condizioni del vento sul campo di regata si sono dimostrate molto complicate –  ha commentato Giovanni Coccoluto (Circolo della Vela Muggia) – sono arrivato in Germania alcuni giorni prima per allenarmi, migliorando così l’affinità con il luogo e le sue peculiarità: da una prova all’altra sembrava che il meteo cambiasse dall’inverno all’estate, davvero molto particolare.”

In classe 4.7, Carolina Albano (Società Velica Barcola e Grignano) ha vinto la classifica under 16, piazzandosi sesta in overall e commentando così la trasferta: “Se da un lato sono contenta della vittoria, mi spiace per la penalità con bandiera nera presa in partenza, a mio avviso davvero ingiusta. L’esperienza mi è servita molto in vista della preparazione all’Europeo di agosto.”

Ad una posizione in vantaggio sulla giovane velista triestina, nella classifica overall 4.7, Francesca Frazza (Circolo Vela Torbole) è giunta quinta, totalizzando 19 punti totali. “E’ stata una bella esperienza – ha commentato Francesca – le condizioni meteo erano davvero particolari, con temperature a cui noi non eravamo più abituati.”

Il prossimo appuntamento per la classe Laser sarà il Campionato Europeo 4.7 (11-18 agosto, Austria), per il quale Icspoint fornirà il servizio logistico e gestionale ai team di Italia, Turchia, Brasile e Portogallo. I regatanti potranno testare la nuova applicazione I-rig che permette agli atleti di identificare univocamente le attrezzature, monitorandone – grazie a un sistema di datalog basato su tecnologia RFID – il loro utilizzo e usura anche mediante App Android.

Share