LUNA ROSSA CI PROVERA’ ANCORA: 7-1 ad INEOS E VOLA IN COPPA AMERICA

 

Festeggiamenti a bordo di Luna Rossa

Che storia meravigliosa: dopo 20 anni Luna Rossa vince la sfida tra gli sfidanti e conquista il diritto di andare in Coppa America. Un inesorabile 7-1 graziato da una barca performante, da un equipaggio preparatissimo, da vele strepitose e dal Dio del Vento che ha mantenuto le condizioni ideali per far volare la Luna in Coppa America.

Il 7-1 è inesorabile, ammette poche repliche e pochi commenti per dire PRADA CUP WINNER IS.

INEOS le ha provate tutte e la classe cristallina di Sir Ben si è vista in entrambe le partenze. Ma la barca migliore si è vista nelle condizioni 7-10 nodi, e oggi festeggiamo il ritorno in Coppa America.

Un diritto acquisito nel 1992 da Moro di Venezia a San Diego e nel 2000 ad Auckland da Luna Rossa. In queste due occasioni il defender è stato sempre superiore allo sfidante. E ora ci riproviamo con una Luna Rossa super tecnologica e che forse non ha nulla da temere. Che i neozelandesi siano spaventati è stato confermato dalle polemiche covid, ma ora si scende fra 12 giorni in acqua per la Coppa.

Godiamoci la vittoria in questo campo base prima dell’ascesa verso l’Everest. Sarà dura perché i kiwi hanno 5 mesi di sviluppo della barca in più, ma gli uomini di Max Sirena posso provarci e lo faranno in maniera determinata. Del resto il patron Bertelli lo ha detto: è un’ossessione. E allora godiamoci il momento ma stay focused!

Max Sirena, prima telefonata a Patrizio Bertelli

Evviva Luna Rossa