Melges24 European Sailing Series ad Audi Ultra

Dopo otto prove intense e combattute Audi Ultra ha fatto sua anche la terza tappa delle Melges 24 European Sailing Series. Di scena nelle acque di Torbole, l’equipaggio dell’Audi Italia Sailing Team ha dominato la serie sin dalle battute iniziali, tenendo testa ai tentativi di ritorno di una flotta particolarmente agguerrita, della quale hanno fatto parte team noti alle cronache sportive come quelli di EFG Bank, capitanato da Chris Rast, e i campioni italiani di Giogi, guidati dalla coppia Balestrero-Celon. Leader della classifica già al termine della prima giornata, Audi Ultra ha consolidato la propria posizione di forza durante le quattro prove disputate ieri pomeriggio sfruttando un’Ora piuttosto instabile: “Ogni prova è importante ai fini del risultato finale – commenta Riccardo Simoneschi, timoniere e team leader di Audi Ultra – ma la settima regata della serie è stata senza dubbio il nostro piccolo capolavoro.

Durante le fasi di pre-partenza gran parte della flotta si è accalcata in Barca Comitato e questo ci ha impedito di trovare il varco giusto: siamo partiti in ritardo rispetto al gruppo di testa, ma giocando di fino sui salti della brezza, e grazie all’ottima messa a punto della barca, siamo rientrati rapidamente in regata. Bordo dopo bordo abbiamo recuperato numerose posizioni e sul finire siamo riusciti ad avvicinare sensibilmente Giogi, che ha vinto la prova con margine minimo su di noi. E’ stato un risultato molto importante, perché ci ha permesso di difendere la testa della classifica e di presentarci all’appuntamento con la prova decisiva forti di un margine di tre punti sul team di Matteo Balestrero, che ritroveremo tra i pretendenti al titolo continentale”.

Disputata questa mattina, la prova conclusiva ha visto Audi Ultra marcare stretto il citato Giogi sin dagli attimi precedenti il via: “Durante il pre-start dell’ultima regata ci siamo preoccupati principalmente di Giogi che, a conti fatti, era l’unico avversario in grado di insidiare la nostra leadership – racconta Simoneschi – E’ stato un duello combattuto, in stile match race, nel corso del quale siamo riusciti a difendere una buona posizione di controllo. Una volta partiti ci siamo messi sulle sue sue vele, ribattendo colpo su colpo a ogni tentativo di sottrarsi alla nostra marcatura”.

Vinta dai danesi di DEN-823, tredicesimi di una flotta composta da ventisette equipaggi, l’ottava prova ha definito la classifica generale della terza tappa delle Melges 24 European Sailing Series: Audi Ultra è salito sul gradino più alto di un podio completato dai citati EFG Bank, secondo a otto punti dall’equipaggio dell’Audi Italia Sailing Team, e da Giogi, terzo davanti ai giapponesi di Makoto Nagahashi e a Taki 4 di Giacomo Fossati.

Archiviato il terzo successo di fila nell’ambito del circuito continentale della classe Melges 24, Simoneschi guarda già al prossimo impegno: “La tappa di Torbole è stata molto importante perché ci ha permesso di capire a che punto siamo in vista del Campionato Europeo in programma a Medemblik durante la terza settimana di agosto. In Olanda ritroveremo buona parte di questa flotta e ci saranno altri avversari ostici come Lenny, del due volte medagliato olimpico Tonu Toniste, e Storm Capital Sail Racing del norvegese Peder Jahre, già tre volte campione europeo Corinthian”.

Tra le boe del Circolo Vela Torbole a bordo di Audi Ultrahanno regatato il timoniere di Riccardo Simoneschi, il tattico Enrico Fonda, il trimmer Federico Buscaglia, il drizzista Michele Cannoni e il prodiere Lucia Giorgetti.

Conclusa la frazione di Torbole, le Melges 24 European Sailing Series proseguiranno con il Campionato Europeo di Medemblik (16-22 agosto) e si concluderanno in Norvegia, con la tappa di Hanko (6-8 settembre).

Share