NEW ENTRY PER LA VOR

AUTOGOL DELL’AMERICA’S CUP A FAVORE DELL’EVENTO TRANSOCEANICO

La "querelle" tra Bertarelli ed Ellison ha aperto un’autostrada a quattro
corsie per gli organizzatori della Volvo Ocean Race, dove, tra l’altro, è
andato a lavorare Hutchison, ex responsabile comunicazione proprio
dell’America’s cup….
Nel 2008/9, pacificazioni dell’ultimo minuto permettendo, ci sarà solo un
grande evento velico: la VOR. Si partirà il prossimo 4 ottobre dalla Spagna
(Alicante), con una serie di team "nuovi", come Green dragon sponsorizzato da
Discoverireland.com o Team Russia che ha l’ambizione di intercettare
imprenditori russi che vogliono promuoversi in giro per il mondo durante le
diverse tappe della VOR (legata anche questa volta al marchio globale Volvo).
Di fatto l’America’s Cup (per mancanza di organizzazione e progettualità) sta
dando un’opportunità irripetibile di visibilità per questa competizione
transoceanica. E gli organizzatori della VOR intelligentemente stanno
sfruttando al massimo questo calcio di rigore. Sarà una manifestazione che
toccherà l’Asia, l’India e la Russia, mercati importanti per un’ulteriore
espansione del mercato del sailing.
La presenza di marchi globali come "Puma" (sarà sicuramente l’imbarcazione più
fotografata durante le regate), "Ericsson" e "Telefonica", sono garanzia per
un’ottima copertura media dell’evento stesso.

Share