Nubi nere all’orizzonte della nautica italiana

Si vociferava da qualche giorno ma tutti speravano che così non fosse e invece il Governo Monti ha deciso che la nautica deve tornare ad essere vessata. Pubblicata su diversi siti e annunciata dai telegiornali ecco la manovra che Monti presenterà lunedì a Camera e Senato. Oltre alla riforma previdenziale, tema caldo degli ultimi giorni, salgono di 2 punti le aliquote per i redditi sopra i 55mila euro e torna l’ici sulla prima casa, anche se con un’aliquota più bassa. Introdotta una mini patrimoniale sui beni di lusso e un’imposta sul posto barca nei porti turistici.  Il governo poi starebbe valutando una mini patrimoniale su ville e yacht e una supertassa per i “diritti di stazionamento delle imbarcazioni”, che riguarderebbe non il possesso di una barca ma il posto che occupa in un porto turistico. Rimandato, invece, l’aumento dell’Iva: l’incremento ci sarà dopo l’attivazione della clausola di stabilità prevista dalla delega fiscale.
Share