Livorno Pixabay

Settore nautico e lavoro, tante le opportunità

Settore nautico e lavoro sembrano andare d’accordo. Tante, a quanto pare, sono le opportunità occupazionali. A sottolinearlo l’assessore al Lavoro e alla Formazione del Comune di Livorno, Gianfranco Simoncini, nel corso dell’evento, in streaming, organizzato nell’ambito del Patto per la Formazione che ha visto la partecipazione di istituzioni, associazioni di categoria e mondo imprenditoriale.

Simoncini ha sottolineato: “Se escludiamo il comparto delle barche di piccola dimensione, il settore della nautica ha ripreso a tirare nonostante la pandemia in atto. Una buona notizia sul fronte economico che va ad aggiungersi ad un’altra altrettanto buona e cioè che in questo settore ci sono possibilità occupazionali notevoli. E’ importante essere in grado di cogliere queste opportunità, di predisporre, in tempi brevi, strumenti che vadano in questa direzione, e far sì che abbiano ricadute sul territorio. Le risorse pubbliche per sostenere progetti formativi non mancano”.

Nello specifico, l’evento è stata l’occasione per esaminare l’andamento del settore nautico livornese e analizzare le opportunità di lavoro offerte da questa filiera, sia le opportunità legate alla costruzione sia quelle collegate alla manutenzione e alla gestione degli yacht. Ad essere sottolineata, in particolare, l’importanza di formare personale specializzato, tenendo conto dei cambiamenti in atto nel settore. Grazie al contributo di Paolo Nanni di Provincia di Livorno Sviluppo e di Claudio Capuano dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Tirreno Settentrionale sono stati poi illustrati gli strumenti per la formazione, sia quelli già predisposti che quelli previsti per il prossimo futuro.

All’evento sono intervenuti Lorenzo Pollicardo di Sybass, associazione di costruttori di super yacht in tutto il mondo, Matteo Ratti di Porto Cala de’ Medici e Consorzio Marine della Toscana. Un interessante contributo è stato offerto anche del ceo di Azimut Benetti, Marco Valle, che ha anche informato sul ricco portafoglio di ordini del gruppo, in grado di saturare per i prossimi due anni e non solo la capacità produttiva del Cantiere di Livorno.

Il sindaco di Livorno, Luca Salvetti, ha detto: “La nautica e i settori ad essa collegati possono essere un laboratorio per il rilancio del nostro territorio. Adesso occorre essere incisivi e passare dalle analisi ai risultati concreti”.

Foto: Pixabay