Unico europeo contro l’Alaska

Nella rubrica Altri Mondi oggi segnaliamo l’affascinante avventura di Alessandro Colò, nella vita istruttore di spinning, ma nella pratica l’uomo dalle sfide impossibili. Non a caso è chiamato il “Ciclista d’Acciaio”. Alessandro infatti sarà l’unico Europeo ad affrontare il freddo e il ghiaccio dell’Alaska in una gara famosissima negli States: la Fireweed.La sfida piu’ extrema al mondo. Il 7 Luglio Alessandro Colo’ parte per l’Alaska per tentare un’incredibile impresa. Un doppio record scendere sotto le 27 ore nei 740 km in Alaska e scendere sotto le 42 in Oregon. Nessun mai ha tentato una sfida cosi incredibile. Se solo riesce a chiudere le due gare sarebbe il primo al mondo. Gia’ detentore dei record over 50 nella Race Across America e nella Race Across Oregon. Un cinquantenne senza limiti il Ciclista d’Acciaio pronto per i suoi obbiettivi. Un uomo che insegna che nulla è impossibile nella vita. Alessandro Colò

Alaska – Fireweed 2013: Per abbattere il record delle 27 ore

Alessandro Colò tenta una nuova sfida in Alaska partecipando alla Fireweed 2013.

Il Crew sarà composto da:
        Silvano Doneddu (Italia)
        Antonella Gallerini (Italia)
        Lorenzo Adriano Colò (Italia)

Share