Vendée Globe 26 gennaio 2021

Vendée Globe, le news prima dell’arrivo a Les Sables d’Olonne

L’incredibile avventura del Vendée Globe sta per concludersi. Ma anche le ultime news sulla regata intorno al mondo in solitaria sono emozionanti. A guidare la classifica c’è ancora Charlie Dalin, a seguirlo però ora c’è Boris Herrmann. Louis Burton è scivolato al terzo posto. L’italiano Giancarlo Pedote, a bordo di Prysmian Group, è in settima posizione, a meno di 900 miglia all’arrivo, dopo aver percorso 27.500 miglia a una media di poco più di 14 nodi.

Vendée Globe, Il Percorso Dei Primi Skipper In Classifica Verso Il Traguardo

Mancano ormai poche ore al traguardo. E quali sono le ultime news sul Vendée Globe? A quanto pare, il gruppo che si è spostato verso nord per incontrare vento più forte – Thomas Ruyant (LinkedOut) al quarto posto e Yannick Bestaven (Maître Coq IV) al quinto – ci ha rimesso rispetto ai tre leader: Charlie Dalin (APIVIA ), Boris Herrmann (Seaexplorer-Yacht Club de Monaco) e Louis Burton (Bureau Vallée 2). Dirigendosi verso Les Sables d’Olonne, i tre skipper sperano di incrociare un vento più deciso e raggiungere il traguardo più velocemente, confermando così le loro prime tre posizioni in classifica.

Il percorso più diretto, quello più vicino a Cape Finisterre, sembra più leggero in termini di vento e forse con qualche ostacolo, ma Dalin è riuscito a mettere tra lui e Burton qualche miglia di distanza. Ad approfittarne è stato Herrmann, che invece è riuscito a guadagnare un po’ di miglia.

Da qui al traguardo la navigazione sarà ancora più intensa, i momenti di riposo saranno di pochi minuti, ma sufficienti a garantire che gli skipper siano abbastanza lucidi da prendere quella che può essere la decisione chiave della loro gara.

Thomas Ruyant – quarto in classifica – è stato il più veloce durante la notte, percorrendo 411 miglia in 24 ore. Ma è difficile che riesca a recuperare abbastanza da poter fare un sorpasso decisivo. Al momento, il vincitore del Vendée Globe potrebbe essere l’attuale primo in classifica: Charlie Dalin. Almeno secondo le ultime news del Vendée Globe. Ma una reale valutazione potrà essere effettivamente fatta solo quando tutti si dirigeranno verso Les Sables d’Olonne.

Nel frattempo, il match race per il sesto e settimo posto vede ancora Damien Seguin in vantaggio sullo skipper fiorentino Giancarlo Pedote. Seguin su Groupe Apicil è a circa 15 miglia di vantaggio, ma Pedote su Prysmian Group questa mattina è stato più veloce e sta recuperando.

Tramite i social, Giancarlo Pedote ha fatto sapere: “In questo momento non provo emozioni: sono molto concentrato sull’arrivo. Oggi avevo l’impressione di partire per la seconda tappa di Les Sables d’Olonne. Stavo facendo un cambio di vele e pensavo che devo dare tutto ciò che ho. C’è ancora qualche manovra da fare, dobbiamo continuare a prenderci cura della barca perché ha navigato tanto, e il mio stato d’animo è quello di restare umile e concentrato fino alla fine, fino all’ultimo millimetro. All’ultimo millimetro prima della linea potrò rilassarmi, perché un millimetro in mare, davanti a una linea di arrivo che comunque è grande, in un modo o nell’altro lo fai… Gli arrivi mi stressano sempre: ci avviciniamo alla terra, ci sono pescatori, le barche, è necessario fare attenzione al traffico, e poi c’è la costa che influenza le condizioni di navigazione. A Les Sables d’Olonne se ci sono vento forte e onda, vicino ala costa è veramente difficile navigare: non siamo sicuri che una volta tagliata la linea di arrivo sarà finita. E’ possibile che sarà necessario aspettare migliori condizioni a largo… ma vedremo, una cosa alla volta…”.

La classifica in tempo reale del Vendée Globe può essere seguita sul sito ufficiale dell’evento.

Foto: screenshot Tracking Map