Anche al Big Blu risparmio energetico

Non poteva mancare al Salone della Nautica e del Mare di Roma un evento totalmente dedicato ai sistemi di riduzione delle emissioni nocive e alla ricerca di nuovi sistemi integrati di alimentazione per le imbarcazioni. Sabato 27 febbraio alle ore 12.30, presso il Padiglione 13, Sala Mare Nostrum, il Presidente dell’Università dell’Idrogeno Nicola Conenna e il Presidente di Assonautica Italiana Gianfranco Pontel presenteranno alla stampa e agli operatori del settore “Nautica e Idrogeno”, un progetto che si inserisce nel quadro delle iniziative volte a migliorare la qualità delle acque marine.
A Big Blu, non solo analisi del sistema ambientale e eco-progettazione, ma anche veri e propri modelli già realizzati e indirizzati al grande pubblico, come il nuovo Tender a Idrogeno Callegari Hidro, destinato a rivoluzionare i sistemi di alimentazione dei natanti. Il suo piccolo generatore di idrogeno può essere semplicemente installato sull’impianto elettrico e idraulico per regalare all’imbarcazione una totale autonomia con emissioni pari a zero. Al Padiglione 5 poi, un esemplare di motore elettrico veramente innovativo, realizzato da Torqeedo per Selva: GPS integrato per avere in tempo reale informazioni sullo stato di carica della batteria e sull’assorbimento di potenza, possibilità di carica solare tramite piccolo pannello da installare e nuovo sistema anti-corrosione. Un gioiello di sostenibilità che si ricarica in una notte e permette agli amanti della natura incontaminata di poter transitare anche nelle aree marine protette (ove autorizzati) e nei laghi interdetti alla navigazione a motore.

Non mancano poi i sistemi innovativi di pulizia delle imbarcazioni. Blu Monetti presenta un sistema innovativo di auto-pulizia del ponte di coperta. Il sistema elettronico, totalmente a scomparsa nei corrimano, è gestito da una centralina che permette di temporizzare le sessioni di pulizia dell’imbarcazione ad intervalli regolari. Non necessita di corrente continua e il liquido detergente utilizzato è totalmente biodegradabile.

Il pannello solare ENECOM poi, è realizzato interamente in Italia: con 130 kw di potenza massima e alta flessibilità garantisce totale autonomia all’imbarcazione ad emissioni zero. E infine l’ECOBOAT, imbarcazione ecologica ad altissima tecnologia per la raccolta di rifiuti solidi galleggianti.

Efficienza e sostenibilità: questo è il futuro in mostra a Big Blu.

Share