Ecosì la frittata è fatta: salta la tappa World Sailing di Genova

49er FX

E così è accaduto: era prevedibile ma la comunicazione ha sempre il suo impatto. A distanza di un mese dall’evento è stato deciso di annullare la tappa di Coppa del Mondo di Genova valevole per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo per numerosi equipaggi. Nulla di nuovo, tutto prevedibile, ma è stato annunciato come se la causa fosse il #coronavirus in Italia, non la diffusione del virus da qui a un mese in tutto il continente europeo.
Diciamocelo con tutti i limiti possibili delle nostre istituzioni, l’unica cosa certa è che siamo stati trasparenti nel comunicare la situazione reale. Molte altre nazioni, in primis Germania e Francia non hanno dato lo stesso seguito e la stessa comunicazione di dettaglio. A questo si aggiunge è stato paradossale vedere ieri sera a Valencia, la vittoria dell’Atalanta in Champions League di calcio a porte vuote, ma con tutti i tifosi stipati fuori lo stadio. Anche la Spagna sta prendendo sotto gamba la situazione. E così la frittata è stata fatta.

Ai lettori del comunicato un libero giudizio, ma lasciateci dire che il Governo mondiale della vela deve essere preoccupato non dell’Italia, ma della bomba che sta per esplodere in Europa. Le parole di Angela Merkel sembrano profetiche: “il 60% dei tedeschi si ammalerà…” ipse dixit

World Sailing ha cancellato l’evento di Genova della Coppa del Mondo 2020 che si sarebbe dovuto tenere nella città italiana dall’11 al 19 aprile 2020 a causa del Coronavirus (COVID-19).
A seguito dello scoppio del COVID-19 in Italia, World Sailing è stato in contatto costante con la Federazione Italiana Vela (FIV), gli organizzatori locali, e il governo italiano, ricevendo aggiornamenti e monitorando da vicino la situazione. Il World Sailing Board ha anche consultato la World Sailing Medical Commission prima di prendere questa decisione. La decisione è stata presa per garantire la salute e il benessere dei velisti, del personale di supporto, dei funzionari e dei volontari, una priorità assoluta per la vela mondiale.
Hempel World Cup Series Genoa doveva essere l’ultima opportunità per le qualificazioni olimpiche di Tokyo 2020 per i velisti africani, asiatici ed europei. Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha concesso alla vela mondiale un prolungamento del periodo di qualificazione fino al 30 giugno 2020.
World Sailing sta ora lavorando in stretta collaborazione con il CIO e gli organizzatori per riprogrammare le restanti qualificazioni olimpiche di Tokyo 2020 africane, asiatiche ed europee e per garantire che tutti i posti di quota possano essere assegnati. Ulteriori aggiornamenti sugli eventi di qualificazione saranno rilasciati dal World Sailing con aggiornamenti formali applicati al Tokyo 2020 Olympic Sailing Qualification System