TP52 SuperSeries, capitolano gli eventi italiani

La 52 SUPER SERIES Royal Cup di Scarlino a maggio e l’Audi 52 SUPER SERIES Porto Cervo TP52 20th Anniversary Invitational di giugno sono stati annullati a causa della pandemia di COVID-19.

In stretta collaborazione con le organizzazioni ospitanti, le parti interessate e i proprietari dei team, la 52 SUPER SERIES ha annullato le due regate chiave, entrambe previste in Italia. Le due sedi rimangono comunque una priorità per quando sarà possibile riprogrammare il calendario.

Il ritorno nella famosa vetrina di Marina di Scarlino nella bellissima costa toscana in Italia si sarebbe dovuto svolgere dal 12 al 16 maggio. Dal momento che il circuito ha fatto tappa per la prima volta nel 2016, velisti e organizzatori hanno imparato ad amare l’eccellente infrastruttura a terra e l’atmosfera tranquilla e sobrio-chic intorno al porticciolo stesso. Il campo di regata si è rivelato impegnativo, ma con brezze affidabili, non da ultimo nel 2017 quando il campionato mondiale Rolex TP52 della classe è stato ospitato proprio dalla Marina di Scarlino. Un’eredità duratura e permanente per la 52 SUPER SERIES è stata l’adozione da parte della marina di un programma di sostenibilità. Allo stesso modo, c’è stata una notevole eccitazione e attesa per ciò che prometteva di essere un memorabile invitational al suo 20° anniversario nel blasonato Yacht Club Costa Smeralda. La più grande flotta di TP52 degli ultimi anni doveva radunarsi in Sardegna, circa 20 barche, per competere alla quarta regata della stagione 2020.

Agustín Zulueta, CEO della 52 SUPER SERIES ha commentato:

“Mentre siamo delusi di dover cancellare le nostre prossime tappe in questi luoghi italiani che amiamo, non abbiamo dubbi che torneremo al più presto. Adoriamo queste location per la passione e l’entusiasmo dimostrati dai nostri ospiti. Abbiamo lavorato a stretto contatto con loro nel prendere queste decisioni e faremo tutto il possibile per essere presenti più avanti quest’anno.

Come tutti sappiamo, l’Italia è stata duramente colpita da questa pandemia globale e i nostri pensieri sono rivolti a tutti coloro che vi sono colpiti. Da parte nostra siamo determinati a assumerci le nostre più ampie responsabilità di fare ciò che è meglio per il mondo che ci circonda. In questo momento, come famiglia della 52 SUPER SERIES, siamo preoccupati che tutti rimangano al sicuro e riducano al minimo il rischio di infezione.

Guardando a lungo termine, in questo momento stiamo sviluppando una serie di azioni flessibili, piani progettati per garantire che non appena ci viene detto che è sicuro riunirsi di nuovo per andare a regatare, saremo in grado di lanciare un adeguato programma di regate. Siamo in costante dialogo con i nostri armatori, team e sedi per offrirci supporto reciproco e tenere tutti informati.”

Rob Weiland, TP52 Class Manager, ha aggiunto:

“Condivido la delusione che tutti provano in tutto il mondo per i grandi eventi sportivi che devono essere accantonati, ma la salute e il benessere vengono prima di tutto. La prospettiva di una regata celebrativa per il 20 ° anniversario della classe TP52 rimane una delle nostre priorità e con l’evento di giugno annullato inizieremo a comunicare con gli armatori la data e il luogo migliori per un altro tentativo di disputa del TP52 20th Anniversary Invitational non appena sarà possibile e realisticamente fattibile.”