Emirates Team New Zealand, Luna Rossa Prada Pirelli Team

America’s Cup 2021, concluse le operazioni di stazza. Niente più modifiche alle barche

Nonostante il lockdown di livello 3 per la città di Auckland, che ha determinato lo slittamento delle regate dell’America’s Cup 2021, si sono concluse le operazioni di stazza. Il “declaration time” è arrivato. Non potranno quindi essere più effettuate modifiche alle barche.

Luna Rossa

Luna Rossa Prada Pirelli Team base – Foto: COR36/Studio Borlenghi

 

Lunedì 1º marzo, alle 16:03 ora locale, è scattato il termine ultimo per entrambi i team – Luna Rossa Prada Pirelli ed Emirates Team New Zealand – per definire e finalizzare la configurazione delle loro barche in vista dell’atteso match. Luna Rossa e Te Rehutai sono state impostate. Foil, scafo e albero non potranno essere più toccati. Qualche modifica sarà possibile per quanto riguarda le vele e le rande.

Te Rehutai

Emirates Team New Zealand Base – Foto: COR36/Studio Borlenghi

 

Un altro punto importante è quello relativo all’elenco dei pezzi che possono essere sostituiti in caso di guasto involontario e impossibile da riparare. In una situazione del genere, i team possono utilizzare solo i pezzi inclusi nell’elenco fatto e in ordine di preferenza.

Prevedere il futuro – dal punto di vista metereologico e tecnico – è un affare decisamente complicato. Ancora di più adesso, con l’avvio delle regate spostato in avanti di qualche giorno. Si spera che il match della 36esima edizione dell’America’s Cup possa partire il 10 marzo così come indicato. Ma, la Coppa America insegna, tutto può accadere.

America’s Cup: Risultati, Resoconti E Curiosità