https://thejrns.org/slot-gacor/https://ijohmn.com/public/slot-gacor/https://www.kuhoo.com/wp-content/uploads/slot-deposit-dana/http://clc.cet.edu/judi-bola/https://ijorces.org/slot-gacor/https://virtusclean.com/slot-online/https://modernacademy-journal.synceg.net/slot-gacor/https://rumosdainformacao.ivc.br/5unsur3/https://cosy.univrab.ac.id/slot-online/https://staialakbarsurabaya.ac.id/slot-online/https://krti.unesa.ac.id/slot-deposit-pulsa/http://jurnal.umsu.ac.id/public/http://jurnal.univrab.ac.id/slot-gacor/https://fbs.unj.ac.id/wp-content/slot-gacor/https://jurnal.ikipjember.ac.id/slot-online/https://itbk.ac.id/slot-online/https://pusbangpmpp.lppmp.untad.ac.id/judi-online/https://apache1.untad.ac.id/slot-gacor/https://revistadeodontologia.facpp.edu.br/public/slot-gacor/https://puskesmaspenerokan.batangharikab.go.id/slot-gacor/https://tangguh.batangharikab.go.id/slot-online/https://terang.batangharikab.go.id/slot88/https://umu.edu.lr/togel-online/https://irvingroup.com/sbobet/ AudiMed Cup si riparte da Cascais | Sailbiz

AudiMed Cup si riparte da Cascais

Conto alla rovescia per il Trofeo di Cascais. In una stagione lunga cinque mesi, che non offre alcuna possibilità di scarto, e in cui si contano i risultati di ogni singola tappa, è più che fondamentale presentarsi sulla linea di partenza della prima regata del Circuito Audi MedCup 2011 con barca ed equipaggio al top della forma. In tal senso, non è mai stato più vero il vecchio detto che recita “non si può vincere il Circuito al primo evento della stagione, ma si può certamente perderlo”. Con l’inaspettato arrivo di sei TP52 nuovi di pacca, che hanno navigato in Europa solo per poche settimane, e quattro nuovissimi Soto 40, avere una barca e un equipaggio già al massimo della forma rappresenterà la condizione ideale per avvantaggiarsi rispetto al resto della flotta in questo inizio di stagione.

Il primo evento del Circuito Audi MedCup 2011 avrà dunque inizio in meno di una settimana, quando il circuito di regate leader nel mondo tornerà nelle acque di Cascais, Portogallo. Il Trofeo comincerà martedì 17 maggio con la regata di prova ufficiale della 52 Series, con il primo segnale previsto per le ore 13:00. Il primo start ufficiale della Soto 40 Series sarà invece mercoledì 18 maggio, quando i team disputeranno la propria practice race. Le regate per la 52 Series inizieranno mercoledì con tre prove in programma per la giornata, con le sfide a bastone che continueranno giovedì, venerdì e domenica, mentre la regata costiera è prevista per sabato. I Soto 40 hanno invece in programma solo regate a bastone, dal giovedì alla domenica.

Lunedì 16 a mezzogiorno, inoltre, due team battezzeranno ufficialmente il loro nuovo TP52: l’italiano Audi Azzurra Sailing Team e il franco-tedesco Audi Sailing Team powered by All4One. Durante il pomeriggio ci sarà poi una sessione di workshop con il designer Rolf Vrolijk e due designer automobilistici Audi.

Alcuni dei principali contendenti di entrambe le classi sono già riusciti ad accumulare una dozzina di giorni di allenamento, mentre altri hanno addirittura già partecipato a qualche regata, ma dalla metà di questa settimana tutti dovranno farsi trovare nelle acque dell’Oceano Atlantico,  per mettere a punto gli ultimi dettagli. Praticamente impossibile dunque fare previsioni su chi potrebbe portare a casa la vittoria a Cascais. Audi Sailing Team powered by All4One, al debutto l’anno scorso qui a Cascais, chiuse con un ottimo secondo posto, nonostante gareggiasse con una barca del 2008. Jochen Schuemann e Sebastien Col faranno dunque ritorno a Cascais con una buona stagione alle spalle, ma con una barca nuova che, inevitabilmente, non conoscono ancora alla perfezione. Quantum Racing, vincitore del Circuito Audi MedCup 2008 e attuale campione del mondo, avrà invece a disposizione la nuova barca firmata Botin Partners, ma dovrà fare i conti con un equipaggio che conta molti elementi nuovi rispetto alla stagione passata. Fra tutti, spicca il nuovo skipper, il vincitore dell’America’s Cup Ed Baird.

“Per essere sinceri – confessa Ed Reynolds, Project Manager di Quantum Racing – non siamo ancora arrivati dove avremmo voluto essere, e dovremo confrontarci con una barca nuovissima e molti cambiamenti nel team. Diciamo che siamo al 75 %, e certamente i giorni di allenamento a Cascais prima della regata saranno davvero preziosi per il tea. Ci sono alcune differenze fra Terry Hutchinson ed Ed (Baird, ndr), soprattutto nello stile e nell’approccio alla regata, e ci vorrà del tempo prima che l’equipaggio si abitui. Ma di sicuro siamo molto felici con la nostra nuova barca, e non la scambieremmo con nessun altra barca della flotta. In questa fase della stagione, il nostro obiettivo deve essere quello di andar via da Cascais rimanendo in grado di vincere il circuito al termine della stagione.”


 

 

Chi invece non sembra soffrire il cambio di barca, è Audi Azzurra Sailing Team, capace di conquistare la Mapfre PalmaVela a bordo del nuovo progetto Vrolijk. Stratega di Azzurra è Vasco Vascotto, che ha commentato così la vittoria: “Le regate di Palma purtroppo non ci danno punti per la classifica Audi MedCup, ma portano tanto entusiasmo e la consapevolezza che le cose sono state fatte in maniera corretta. L’equipaggio ha dimostrato di essere preparato e cercheremo di partire con il piede giusto, ma sappiano che gli avversari sono davvero vicinissimi!” Gli fa eco Francesco Bruni, tattico del team: “Partiamo per la stagione 2011 con la consapevolezza di poter fare bene, a Mapfre PalmaVela abbiamo iniziato a conoscere la barca nuova e ne stiamo scoprendo le potenzialità. Il mezzo appare buono, ma sottolineo che nostro punto di forza è l’equipaggio, e la vittoria nella regata “warm up” di Palma ne è una dimostrazione”.

Nella Soto 40 Series, a sfidare l’esperto presidente di classe e fondatore Norberto Alvarez Vitale, che correrà in Europa per la prima volta con la sua squadra, ci sarà invece lo spagnolo Iberdrola Sailing Team, che ha potuto allenarsi a Valencia per quasi due settimane, e il britannico, Ngoni di Tony Buckingham. A fare gli onori di casa, sarà invece il portoghese Bigamist di Pedro Mendonca, che potrà dunque contare anche sulla spinta dei propri tifosi.

A terra
Il villaggio pubblico del Circuito Audi MedCup aprirà i battenti lunedì 16 maggio, rimanendo aperto fino a domenica 22, con libero accesso per i visitatori a una grande varietà di attrazioni interattive e display informativi. Fra tutti, spicca il LiveZone, una zona in cui i visitatori potranno seguire le regate su un maxi schermo, o assistere ai concerti gratuiti in programma ogni sera.

Tutte le regate saranno infine trasmesse in diretta dall’innovativa Audi MedCup TV, con commenti live da studio, collegamenti con il campo di regata, e la possibilità di seguire la regata in 3D grazie al Virtual Eye. L’area Sail&Play è stata invece progettata per i più piccoli, e metterà a disposizione una galleria del vento, una piscina in cui gareggiare con pedalò Micromagic, un TP52 gonfiabile, un puzzle gigante e una parete di arrampicata costruita su una boa alta 5 metri.

La Fun Zone offrirà infine simulatori di guida Playstation con videogiochi GT5, PC caricati con giochi per skipper virtuali, un simulatore di winch e un laboratorio in cui imparare i segreti della vela e del Circuito Audi MedCup con giochi e schermate interattive.

Share