COMUNICARE LUNA ROSSA: FACILE QUANDO SI GESTISCE L’ECCELLENZA

Luna Rossa Prada Pirelli Team, Media Helicopter

Ha coordinato la complessa macchina della comunicazione di Luna Rossa. Ha dovuto dire dei sì e – quando ce ne è stato bisogno – ha dovuto dire dei no alle numerose richieste di interviste. Ha gestito e coordinato il successo social del team italiano e anche le molteplici dirette Facebook. Stiamo parlando di Sara Paesani, che ha svolto un ruolo fondamentale per garantire il successo della squadra italiana, il Made in Italy sportivo in giro per il mondo, partendo dall’altra parte del mondo.

COMUNICAZIONE LUNA ROSSA: INTERVISTA SARA PAESANI

In un’interessante intervista rilasciata a Sailbiz, Sara ha raccontato il dietro le quinte di un’avventura avvincente che, insieme al suo team composto da Rachele Visocchi e Giulia Caponetto, ha portato gli italiani a sognare una Coppa America tutta tricolore.

LUNA ROSSA PRADA PIRELLI TEAM

Luna Rossa Prada Pirelli Team

Numerosi gli aspetti gestiti dal team di comunicazione, anche in virtù di una notevole esperienza di Sara, che ha gestito progetti con la Gazzetta dello Sport, con la UEFA Champions League e non ultimo per il cantiere Grand Soleil. Secondo Sara, coordinare un team del calibro di Luna Rossa è facile; oltre al fatto che è amato perché rappresentante dell’Italia sportiva, è un team composto da uomini e donne che esprimono eleganza, serietà, passione e bellezza: i valori che sono alla base della comunicazione di PRADA .

I social sono stati sicuramente il veicolo di comunicazione principale, sebbene i broadcaster di tutto il mondo hanno richiesto interviste e continuano a farlo ancora oggi a distanza di settimane dalla fine della Coppa America. Checco Bruni è stato il protagonista, non solo per il suo ruolo di timoniere, ma anche per la sua sincerità, umanità e naturalezza. Un uomo che non ha mai nascosto le sue emozioni e questo lo ha reso molto comunicativo. E’ riuscito ad esprimere l’umanità dell’intero team e soprattutto, cosa ancora più importante, ha rappresentato la punta dell’iceberg Luna Rossa.

LUNA ROSSA 2021: ITALIANS ARE COMING PRADA

Indubbiamente, il covid ha sollecitato nuove modalità di comunicazione che hanno permesso di sfruttare tutti i media. Ma è fuor di dubbio, anche secondo Sara Paesani, che il video “Italians are coming” è quello che involontariamente ha reso il team ancora più amato, nel momento stesso in cui i media, soprattutto quelli anglosassoni, attaccavano Luna Rossa che cominciava ad inanellare successi. Sara ha raccontato che l’idea non è stata del team, ma che, una volta visto, è stato impossibile non condividerlo. La creatività italiana ha sbaragliato la concorrenza.

LUNA ROSSA 2021: IL TROPHY TOUR DELLA LUNA

In ultima analisi, avendo gestito eventi molto importanti, Sara Paesani ha parlato anche della possibile esclusione di tutti team per un evento unico tra neozelandesi e inglesi nella 37esima America’s Cup. Sarebbe un autogoal clamoroso disperdere il valore e il vantaggio competitivo rispetto ad altri eventi sportivi che attirano

21/02/21 – Auckland (NZL)
36th America’s Cup presented by Prada
PRADA Cup 2021 – Final Day 4
Luna Rossa Prada Pirelli Team receive PRADA Cup Trophy

investimenti e quindi producer e broadcaster del mondo. Il Trofeo sportivo più antico al mondo deve restare uno spettacolo che cattura l’attenzione del maggior numero di Paesi. In conclusione, Sara Paesani ha annunciato che Luna Rossa sta studiando un progetto in stile “Trophy Tour” in Italia per ringraziare gli italiani che hanno seguito con tanto entusiasmo il team italiano.