http://main.unpkediri.ac.id/wp-content/uploads/bola88/https://iaicirebon.ac.id/slot5000/https://aos.cianjurkab.go.id/slot-gacor/https://caen.edu.pe/site/https://pkk.pareparekota.go.id/rtp-live-slot/https://disdikbud.pareparekota.go.id/bola88/https://ppid.pareparekota.go.id/slot-gacor-2023/http://main.unpkediri.ac.id/wp-content/uploads/slot-shopeepay/https://pusbangpmpp.lppmp.untad.ac.id/situs-slot-gacor/https://lazismu.uhamka.ac.id/https://map.uhamka.ac.id/https://math.uhamka.ac.id/https://uniqhba.ac.id/assets/slot-gacor/https://warta.unipar.ac.id/slot-gacor/https://warta.unipar.ac.id/agen-bola/https://warta.unipar.ac.id/bandar-togel-terpercaya/raja slotslot deposit danaslot gacorhttps://unipar.ac.id/slot88/https://unipar.ac.id/slot-deposit-pulsa/slot4djudi bola88slot onlinebolagilasv388joker123situs slot gacortogel4djudi bola88judi bolahttps://stikesbethesda.ac.id/situs-slot-gacor/https://scs.stikesbethesda.ac.id/wp/bandar-bola88/slot gacorhttps://ejournal.sttkb.ac.id/slot-gacor/http://dpkpp.cirebonkab.go.id/web/public/slot-gacor/https://puskesmasbulian.batangharikab.go.id/upload/slot-gacor/https://komunikasi.ucm-si.ac.id/judi-bola88/https://pertanian.ucm-si.ac.id/slot88/https://doktorpai.iaidalwa.ac.id/togel88/https://pasca.iaidalwa.ac.id/totogel/https://pai.iaidalwa.ac.id/bola88/https://penerbit.unipar.ac.id/bola88/https://tarbiyah.iaidalwa.ac.id/joker123/http://standpunkt-pferd.de.schnellphoto.de/https://crm.lurity.com/sv388/http://persadabunda.ac.id/situs-slot-gacor/https://meethongkongsingles.com/slot-deposit-pulsa/https://www.as-seerah.com/slot-dana/https://ug-rai.ru/sv388/https://libertin-debutant.fr/slot-gacor/https://inhm.ru/bandar-togel-terbesar/https://elearning.smkinfokom-bogor.sch.id/slot-gacor-terpercaya/https://tuct.ac.th/slot-deposit-pulsa/https://ucm-si.ac.id/wp-content/uploads/2023/slot88/https://ekonomi.ucm-si.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://corona.tanahbumbukab.go.id/slot-gacor/https://sttiman.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://press.unisri.ac.id/wp-content/uploads/slot-gacor/https://feuadvocate.net/slot-shopeepay/https://bi.uhamka.ac.id/http://siapma.poltekkesjogja.ac.id/uploads/slot-gacor/
Domanda del mercato potenziale dei Luxury Yachts 2014 | Sailbiz

Domanda del mercato potenziale dei Luxury Yachts 2014

La domanda nautica da diporto, sia a livello nazionale italiano, che a livello globale, si può descrivere attraverso la definizione di tre profili della segmentazione del consumatore diportista nautico. I tre profili, identificati attraverso la ricchezza individuale sono (figura 1): 

  1. Upper Affluent 
  2. High Net Worth Individuals
  3. Ultra High Net Worth Individuals

 

Questi tre profili, derivano da un’analisi economica – finanziaria effettuata da Cap Gemini & Merrill Lynch, “World Wealth Report” sui patrimoni finanziari. Gli Upper Affluent sono individui che hanno un patrimonio netto inferiore ai 0,75$ mln di dollari; gli High net worth individuals hanno una ricchezza tra i 0,75$ mln e 10$ mln di dollari e infine gli Ultra high net worth individuals che possono vantare una ricchezza pari a oltre i 10$ mln. Nel mercato della nautica da diporto, le tre categorie di ricchezza possono essere orientate e associate a tre generali tipologie di prodotto cantieristico differenti (figura 2).

 


Fonte: ICE (Istituto per il Commercio Estero)

In occasione dell’uscita della classifica Forbes sui più ricchi del mondo 2014, Sailbiz come ogni anno affronta la domanda del mercato potenziale dei luxury yachts

Per valutare e stimare le potenzialità di mercato della nautica di lusso, è importante analizzare l’evoluzione, in termini di numero e di ricchezza complessiva, degli High net worth individuals. Più specificatamente la commercializzazione dei luxury yachts, di questi giocattoli di lusso, all’interno di una specifica area geografica dipende essenzialmente da una serie di fattori riassumibili in numero e ricchezza di milionari. Viene da sé che quanto più alto sia il numero e/o quanto più alta sia la ricchezza media di questa classe elitaria, tanto maggiori saranno le potenzialità, in termini di domanda di mercato, di un determinato Paese. 

La domanda di mercato, infatti, si sta orientando verso le imbarcazioni più grandi, e fattori come eleganza, design e moda stanno assumendo un’importanza maggiore. Il design europeo, e quello italiano in particolare, sono sempre più apprezzati. La domanda di motoscafi/yacht e di velieri di medie dimensioni è attualmente in calo. Invece è in crescita la domanda per i Super Yachts, cioè imbarcazioni oltre i 24 metri, richiesti dagli “Ultra High net worth individuals”. Gli Ultra High net worth individuals rappresentano la fascia più alta della nautica di lusso, essi sono individui con un patrimonio finanziario (asset finanziari) superiore ai trenta milioni di dollari.

L’analisi delle caratteristiche strutturali e delle dinamiche di crescita della domanda (HNWIs ed affluents) definisce alcuni key drivers che potrebbero guidare la crescita complessiva del mercato del luxury yacht:

• La crescita costante degli HNWIs traina lo sviluppo del mercato del luxury yacht, che evolve verso la produzione di imbarcazioni di dimensioni medie sempre più elevate.

• La crescita sarà più aggressiva in alcune macroregioni quali l’Europa dell’Est, l’Asia, l’Oceania, l’Africa, l’America Latina, in cui i tassi di accumulo della ricchezza e la numerosità degli HNWIs cresce più rapidamente, dando al mercato del luxury yacht una dimensione geografica sempre più globale. 

• Le potenzialità dei principali Paesi emergenti potrebbero essere vincolate dallo sviluppo degli indispensabili investimenti infrastrutturali in porti e bacini nautici in grado di assorbire l’evoluzione del parco nautico mondiale.

• Il mercato del luxury yacht, e soprattutto i segmenti identificati da imbarcazioni di dimensioni maggiori, è destinato ad avere crescite acicliche in linea con le disponibilità finanziarie, ben diversificate, del mercato potenziale.

• L’incremento costante della numerosità dei clienti potenziali ha avvicinato un numero sempre maggiore di inesperti al mondo della nautica. Ciò ha fatto emergere l’importanza di alcuni fattori chiave della catena del valore quali, ad esempio, le attività di supporto ed after sales, oltre che a una crescente semplificazione della tecnologia impiegata.

 


 

 

 

Il trend che si delinea dal 2006 al 2014 ci aiuta a capire quanto lo sviluppo del Bric (Brasile, Russia, India, Cina) e del Smi (Sud Korea, Mexico, Indonesia) è reale e evidenziato rispetto al resto del mondo, e non è un refuso per la “T” di Turchia che non c’è più, perché secondo la mera statistica la Turchia, è tornata ai valori del 2006 dopo il boom dello scorso anno

I ranghi dei miliardari del mondo continuano a scalare nuove vette e allungarsi in nuovi angoli del mondo. La lista dei paperoni è arrivata a quota 1.645 miliardari con un patrimonio netto complessivo di 6.400 miliardi dollari, rispetto ai 5.400 miliardi dollari di un anno fa. Sono venuti alla luce 268 nuovi ricchissimi a dieci cifre, un record, tra cui 42 nuove donne miliardarie, un altro record. In totale, ci sono 172 donne in lista, più che mai rispetto alle 138 dello scorso anno.

Bill Gates è di nuovo in cima dopo una pausa di quattro anni, reclamando il titolo di persona più ricca del mondo dal magnate delle telecomunicazioni Carlos Slim Helu del Messico, che si è classificato n° 1 per gli ultimi quattro anni. Gates, la cui fortuna è aumentato di 9 miliardi di dollari rispetto all’anno scorso, ha tenuto il primo posto per 15 degli ultimi 20 anni. Il rivenditore di abbigliamento spagnolo Amancio Ortega (meglio conosciuto per Zara, la catena di moda) mantiene la n° 3 posizione per il secondo anno consecutivo, aumentando il suo vantaggio su Warren Buffett, che è di nuovo n° 4. Il giocatore d’azzardo, il magnate americano Sheldon Adelson, che ha aggiunto 11,5 miliardi dollari alla sua pila, lo rende di nuovo nella top ten per la prima volta dal 2007. Un altro primato: un patrimonio netto record di 31 miliardi di dollari è stato necessario per entrare nella top 20, contro i 23 miliardi dollari dello scorso anno.

Il grande genio di Facebook, Mark Zuckerberg, la cui fortuna è saltata da 15,2 miliardi dollari ai 28,5 miliardi dollari, grazie alle azioni del suo social networks. Il Tech, e più in particolare Facebook, ha contribuito a spingere numerose fortune ultimamente. Il COO della società, Sheryl Sandberg, si unisce alla schiera per la prima volta, come fa da molto tempo il vice presidente di Facebook Jeff Rothschild. Inoltre, grazie ai 19 miliardi dollari dell’affare (compresi restricted stock) con Facebook, i fondatori di WhatsApp Jan Koum e Brian Acton entrano nelle fila della Silicon Valley dei più ricchi per la prima volta. Sono 4 su 26 i nuovi arrivati le cui fortune derivano dalla tecnologia, di cui 10 sono americani, tra cui il CEO di Dropbox Drew Houston e il cofondatore Aneel Bhusri.

Grazie al boom tecnologico, e al forte del mercato azionario, gli Stati Uniti conducono ancora una volta il mondo con 492 miliardari, seguita dalla Cina con 152 e la Russia con 111. Ma la ricchezza si sta diffondendo in nuovi posti. Per la prima volta entrano miliardari dei paesi di Algeria, Lituania, Tanzania e Uganda. Anche per la prima volta, un africano, Aliko Dangote della Nigeria, irrompe nella top 25

Altri nuovi arrivati notevoli come il CEO della WWE World Wrestling Entertainment Vince McMahon, il re della moda Michael Kors e Denise Coates del Regno Unito della società di scommesse online Bet365, si aggiungono alla lista dei ricchissimi.

Ancora non tutti i paesi-o-magnati hanno avuto un buon anno. Come anticipato la Turchia ha perso 19 miliardari a causa dell’inflazione impennata, un mercato azionario scaduto e il valore in calo della sua moneta. L’Indonesia, la cui moneta è scesa del 20% rispetto al dollaro, ora ha 8 paperoni in meno. Complessivamente 100 persone sono uscite dalla lista, mentre altri 16 sono scomparsi.

I risultati permettono di rilevare un mercato potenziale della nautica di lusso di dimensioni sempre più considerevoli; ciò nondimeno, è opportuno specificare che il passaggio dalla dimensione potenziale alla dimensione effettiva del mercato non è automatico, poiché i contesti competitivi allargati non sono statici. 

Allo stato attuale, l’Asia è il continente che contribuisce al maggior incremento di Billionaires dal 2006 ad oggi, paesi come Singapore, Korea del Sud, China, Taiwan, India e Hong Kong crescono anno dopo anno a velocità esponenziale. In generale, la forza dei paesi asiatici riflette i solidi indicatori macroeconomici come il reddito nazionale lordo (RNL), e la forza in altro modo, la ricchezza guida la performance del mercato. 

Eppure, la maggior parte di queste popolazioni rimangono relativamente piccole e non sono ancora annoverate tra i maggiori mercati a livello mondiale. Non escludiamo da questa crescita anche i paesi latino americani che collettivamente nel 2013 sono cresciuti del 59,61% e nel 2014 del 16,87%, con il Chile addirittura nella TOP 10 dei paesi più in crescita dal 2006 a oggi, come presenze nella classifica dei magnate!

Gli squilibri macroeconomici tra economie mature e economie in via di sviluppo sono aumentati dopo la crisi finanziaria, come dimostra la superiore crescita media in Asia-Pacifico dei Billionaires, e proprie in queste economie ed altre emergenti rimangono gli obiettivi per gli investitori globali che cercano un elevato livello di crescita di rendimenti. Eppure il segmento di mercato del luxury yacht è ancora poco addentrato per non dire latitante in queste nuove realtà economiche, anche se a livello mondiale il mercato del charter di lusso, a differenza del mercato delle nuove costruzioni, ha rivelato un trend più dinamico e crescente. 

 

 

In altri termini, la crescita del business della nautica di lusso non necessita semplicemente di una dimensione di mercato potenziale (rappresentata dal numero e dalla ricchezza pro capite dei super milionari presenti all’interno di un determinato Paese), ma richiede anche la presenza di imprese sempre più orientate al cliente finale, capaci non solo di accrescere l’appeal del prodotto “luxury yacht” all’interno del contesto di mercato dei prodotti di alta-gamma, ma anche di sensibilizzare il cliente finale con opportune azioni di marketing professionale, come testimoniano i crescenti e nuovi eventi fieristici ormai nel calendario internazionale dei Boat Show di alto livello: Cina, Singapore,Thailandia, Taiwan, Dubai etc..

 

Share