E’ tutto vero: c’è anche Edilizia Acrobatica nella top 5

Mini Transat 2021 Alberto Riva
Alberto Riva su Edilizia Acrobatica

Alberto Riva (993) ha tagliato il traguardo della seconda tappa della 23° edizione della Mini Transat EuroChef al 2° posto nella flotta di barche di produzione questa domenica 14 novembre alle 14h 29min 05s (UTC). In questo modo, lo skipper di EdiliziAcrobatica ha impiegato 16 giorni 00 ore 29 minuti e 05 secondi per completare le 2.700 miglia del percorso tra Santa Cruz de La Palma e Saint-François, con una velocità media di 6,66 nodi. Il suo tempo di gara combinato per le due tappe è pari a 26 giorni 18 ore, 43 minuti e 05 secondi.

“Hugo (Dhallenne) ci ha spinto al limite. L’ho visto scalare la classifica, mi chiedevo come stesse! È stato un incubo! È stata una fase mentalmente difficile. All’inizio, soprattutto. Partire sapendo che non avrai avuto vento per tutta la gara è stato difficile. Sapevo che sarebbe stato molto lungo. Le condizioni che avevamo erano più simili a un clima mediterraneo che all’Oceano Atlantico. Fortunatamente, la mia opzione del sud ha dato i suoi frutti. Ho appena appreso la mia classifica quando sono arrivato. Sapevo di essere nel primo, ma secondo, è una bella sorpresa. Sono molto contento di questo posto, ma soprattutto sono felice di essere qui, con la mia barca, e di aver attraversato l’Atlantico! Non mi fermerò, la Mini Transat mi ha dato un assaggio dell’Atlantico, un sapore che vorrei riprovare».

Per quanti non ricordassero qualche anno fa la Federazione Italiana Vela organizzò al Porto di Roma un clinic con Soldini e Pedote, proprio dedicato ai minnisti. Dopo Ambrogio Beccaria, con GEOMAG, continua il bel momento della vela mini, soprattutto ben supportata da aziende che credono in questa disciplina come Edilizia Acrobatica

Alberto Riva