Cantiere Fiart Mare

Il 2020 di Fiart Mare: nuovi modelli, nuovo brand e nuove nomine

Per Fiart Mare il 2020 è stato un anno importante. E ciò nonostante le difficoltà che hanno contraddistinto questi 366 giorni. Per il Gruppo Fiart nuovi modelli, nuovo brand e nuove nomine. Scopriamo insieme tutte le novità che hanno caratterizzato il 60esimo anniversario dalla fondazione del cantiere.

Fiart Mare Seawalker 43, Fiart Cetera 60 e Fiart 52 Open

Chi ama il mare non si sarà lasciato sfuggire il varo del Fiart 43 Seawalker e il lancio del Cetera 60, primo esemplare di “Yacht Multispace” dell’inedita gamma Cetera Yachts. Ma le novità non sono finite qui e Fiart Mare ha fatto parlare di sé anche per l’inedito Fiart 52 Open.

Il Fiart 43 Seawalker è il primo di una nuova serie di Cruiser Walkaround. Il Fiart Cetera 60 è una navetta veloce di 60 piedi, primo modello di “Yacht Multispace”, risultato di un concept molto innovativo sviluppato con lo Yacht Designer Ing. Francesco Guida. Il Fiart 52 Open è la versione “Aperta” del Fiart 52 Hard Top.

Fiart Mare, le nuove nomine

Ma per Fiart Mare il 2020 non è stato solo l’anno dei tre nuovi motoryacht. Il Gruppo, infatti, ha vissuto un’importante ristrutturazione dei processi interni e dell’organizzazione. Ed è stata rafforzata la struttura manageriale. E’ così che tre manager di esperienza sono approdati al Gruppo Fiart. Si tratta dell’ingegnere Simone Lorenzano, precedentemente in Perini Navi, con un lungo percorso anche nel Gruppo Ferretti – Crn, che è il nuovo direttore generale; dell’ingegnere Marco Vertecchi, esperto di gestione aziendale e formazione per diversi noti brand nazionali, che riveste il ruolo di business & executive coach; di Giulio Bertani, con una lunga carriera trascorsa nei più quotati brand del made in Italy e internazionali, proveniente da Nautor, che è il nuovo direttore commerciale.

Manager del Gruppo Fiart

I manager del Gruppo Fiart

 

Lorenzano ha affermato: “Il Gruppo Fiart rappresenta una parte di storia della nautica e del made in Italy, e questo si apprezza ogni giorno in Azienda, attraverso i prodotti e le persone che ci lavorano. Oggi vogliamo dare a questo Gruppo gli strumenti giusti per accrescere la propria competitività nel mercato nazionale e internazionale. Puntiamo a essere più efficienti, a migliorare i nostri indici di produttività in ragione dei nuovi modelli appena presentati e di quelli, già in sviluppo, che presenteremo a breve ai dealer e al pubblico. Vogliamo continuare a fare delle ottime barche, ma ne vogliamo fare di più senza tralasciare, implementandola ulteriormente, la qualità dei nostri prodotti. Con i colleghi dimostreremo in breve all’Amministratore Delegato del Gruppo, Dott. Giancarlo di Luggo, che la sua fiducia sarà ricambiata con il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissi”.

Vertecchi ha detto: “Fin da bambino, vivendo a Capri, sognavo di poter contribuire alla realizzazione di questi gioielli del mare e oggi, dopo aver collaborato con tantissimi importanti imprenditori e brand italiani, sono orgoglioso di fare parte di questa realtà e farò di tutto affinché questo team composto da professionisti, possa raggiungere il successo che merita per la qualità e l’unicità dei suoi prodotti”.

Bertani ha infine aggiunto: “Metto la mia esperienza a disposizione del Gruppo Fiart, con l’obiettivo di far crescere rapidamente l’azienda. Vogliamo creare una rete vendita più ampia, efficiente e sinergica in Italia ed Europa, e poi espanderci su altri mercati. I nostri clienti apprezzano l’innovazione delle nostre barche, le loro qualità marine e la loro sicurezza. Sono valori che fanno la differenza sul mercato e sui quali punteremo ancora per il futuro”.

Fiart Mare, la storia

Nel 1960 Fiart ha realizzato, prima in Europa, una barca in vetroresina. Un materiale innovativo per l’epoca, che ha fatto compiere alla nautica un balzo epocale. Lo scafo era quello di un piccolo open di 3,60 m, Conchita.

A distanza di 60 anni, nel 2020, dopo oltre 150 modelli di made in Italy nautico interamente progettato e costruito nelle proprie strutture, il Gruppo Fiart continua a realizzare motoryacht che si pongono al vertice della produzione Europea.

Il Gruppo Fiart comprende oggi due brand distinti per la produzione di imbarcazioni: Fiart Mare e Cetera, che realizzano modelli compresi fra i 33 e i 60 piedi di lunghezza. C’è poi un brand dedicato al charter, Fiart Rent, che mette a disposizione dei propri clienti una flotta di 12 imbarcazioni per vivere l’esperienza della navigazione a bordo degli yacht Fiart.

Alcune immagini di Fiart Mare Seawalker 43 e Fiart Cetera 60: