La Volvo Ocean Race dà i numeri. (2a puntata).

Media coverage. L’organizzazione della VOR ha commissionato ad IMF l’analisi di quella che è stata la media coverage dell’evento (metà evento). Dalle prime stime, le nuove strategie portate avanti dagli organizzatori sembrano aver portato i loro frutti.  Sono cresciuti rispetto all’edizione precedente sia il numero di ore di copertura sia il numero di news riportate in TV. Rispettivamente le ore di copertura sono state pari a 1.229:13:59 ore registrando un +15% mentre l’audience cumulativa è stata pari a 880.848,674 persone con un +92%. (rispetto ai 459 milioni edizione precedente) I paesi dove l’audience televisiva è stata maggiore sono stati Cina, Francia, Nuova Zelanda, Spagna, USA e Sud Africa. Per la sola Cina sono stati ben 9 u broadcaster interessati all’evento, 15 per l’Europa, 11 per l’Asia (eccetto Cina) e 8 per l’America.

Per quanto riguarda la carta stampata è stato registrato un aumento del 45% rispetto all’edizione precedente dei lettori (2,6 billion dai 1,8 billion 2008-2009) dovuto al maggior numero di articoli pubblicati 4.249. Anche i risultati registrati per la copertura radio hanno segnato una crescita rispetto all’edizione precedente merito anche qui delle nuove tecnologie come i podcast.
Numeri questi che testimoniano una crescita coordinata di tutti i media rispetto all’edizione 2008-2009 della VOR. Discorso a parte quello della coverage online che tratteremo nel prossimo articolo.

 

Share