winglet

Luna Rossa 2021, all’asta un componente dell’AC75. Quando e come partecipare

Ancora novità da Luna Rossa sul finire di questo 2021. Il team Luna Rossa Prada Pirelli ha infatti deciso di mettere all’asta un componente del monoscafo AC75 con l’obiettivo di contribuire ai fondi per la protezione dell’ambiente marino.

Come spiegato da una nota diffusa proprio da Luna Rossa, “come team velico siamo sempre stati molto sensibili al tema della protezione degli oceani e della sostenibilità. Ripetiamo spesso che il mare è il nostro campo da gioco, dove passiamo la maggior parte del nostro tempo. Per questo motivo, Luna Rossa Prada Pirelli ha deciso di mettere all’asta un componente del monoscafo AC75 volante con l’obiettivo di contribuire ai fondi per la protezione dell’ambiente marino”.

Si tratta della winglet, la parte terminale delle ali immerse che permettono alla barca di volare. La winglet di Luna Rossa 2021 è uno degli elementi più caratterizzanti dell’AC75 con cui il team ha regatato ad Auckland nella 36esima America’s Cup.

winglet

L’asta Luna Rossa 2021 è stata aperta il 29 settembre e si chiuderà il 7 ottobre. L’obiettivo è supportare la Fondazione Medsea nel suo progetto di ripristino dell’ecosistema del Mar Mediterraneo. La winglet sarà esposta al pubblico in una speciale mostra presso Sotheby’s a Milano dal 3 al 6 ottobre 2021 – Palazzo Serbelloni, Corso Venezia 16, Milano. Il ricavato dell’asta sarà devoluto alla Fondazione Medsea per sostenere la campagna di ripristino e piantumazione della Posidonia Oceanica nell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara in Sardegna.

winglet

Come sottolineato dalla nota di Luna Rossa, “per la produzione della winglet è stata impiegata per la prima volta la tecnologia di stampa tridimensionale del metallo”. E, per questo motivo, probabilmente “la winglet diventerà elemento iconico nell’evoluzione degli yacht volanti. Ora i collezionisti hanno l’occasione per possedere un pezzo di storia”.

Luna Rossa

Foto: Carlo Borlenghi

Max Sirena, team director e skipper di Luna Rossa Prada Pirelli, ha dichiarato: “Per l’asta abbiamo scelto un pezzo particolarmente caratteristico e identificativo dell’AC75 Luna Rossa. Queste nuove imbarcazioni riescono a navigare sollevate dalla superficie del mare proprio grazie al sistema di foil alla cui estremità è connessa la winglet, elemento che racchiude design, innovazione e artigianalità Made in Italy. Mai come ora il tema della sostenibilità e della salvaguardia degli oceani è una sfida che coinvolge tutti. Per questo motivo e in segno di apprezzamento verso la comunità sarda – che da anni rappresenta la nostra casa, abbiamo deciso di donare il ricavato per sostenere un progetto di ripristino degli ecosistemi marini della Sardegna”.

Alessio Satta, presidente della Fondazione Medsea, ha affermato: “La missione di Medsea è ripristinare e proteggere il Mediterraneo e questa donazione consentirà risultati concreti per rivitalizzare la vita marina e affrontare il cambiamento climatico nella costa sud-orientale della Sardegna”.

Lo scorso febbraio il team Luna Rossa Prada Pirelli aveva deciso di aderire al progetto “No plastic in the Ocean” di One Ocean Foundation mettendo all’asta due delle tre biciclette realizzate dall’azienda italiana TITICI e utilizzate durante gli allenamenti. Mentre lo scorso marzo è stato messo all’asta uno pneumatico Pirelli F1 firmato dal team Luna Rossa Prada Pirelli, che ha preso parte alla 36esima edizione dell’America’s Cup, a favore dell’associazione no-profit, AIP Foundation, che si occupa di promuovere progetti volti ad aumentare la sicurezza stradale, in particolare quella di pedoni, ciclisti e motociclisti, nei Paesi a basso e medio reddito come quelli del Sud-est asiatico.