Olimpiadi Pixabay

Olimpiadi 2021 di Tokyo, le parole del presidente del Coni sul vaccino

Le ultime notizie sembrano aver spazzato via ogni dubbio sul fatto che le Olimpiadi 2021 di Tokyo si faranno. Il punto ora è garantire la sicurezza di tutti coloro che sono coinvolti, a partire dagli atleti. E proprio su questo punto si è soffermato il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Intervenendo alla trasmissione televisiva “Che tempo che fa”, su RaiTre, il presidente del Coni ha detto: “Lo sport non può chiedere canali privilegiati o scavalcare le regole, ma abbiamo qualche centinaio di atleti che devono difendere in giro per il mondo i colori del nostro Paese, credo una riflessione sul vaccino per questi ragazzi il governo la debba fare”. E ha aggiunto: “Molti Paesi già si sono attrezzati e portati avanti in questo senso”.

Le Olimpiadi 2021 di Tokyo sono previste dal 23 luglio all’8 agosto. La settimana scorsa, il presidente del Comitato organizzatore dei Giochi, Yoshiro Mori, ha fatto sapere che le Olimpiadi di Tokyo si svolgeranno “a prescindere da come si evolverà la situazione coronavirus”.

Il dibattito sui Giochi di Tokyo è acceso. Da alcuni sondaggi è emersa un’opinione pubblica contraria allo svolgimento delle Olimpiadi 2021. Ma gli organizzatori, sostenuti dal Cio, non hanno intenzione di fermarsi. Nel frattempo, con l’approvazione in extremis del decreto sull’autonomia del Coni, sono state scongiurate le sanzioni da parte del Cio, garantendo così la partecipazione ai Giochi dei nostri atleti sotto i colori della bandiera italiana.

Foto: Pixabay