Lanzarote Vela

Olimpiadi Tokyo 2021, il mondo della vela si allena alle Canarie

In vista delle Olimpiadi di Tokyo 2021, il training invernale degli oltre 200 velisti di 35 nazionalità si svolge alle Canarie. A Lanzarote, per la precisione. Qui infatti gli atleti possono trovare le condizioni naturali simili a quelle vicine all’isola di Enoshima, dove si disputeranno le gare la prossima estate. Anche alcuni team giapponesi hanno deciso di allenarsi alle Canarie.

L’italiano Giovanni Coccoluto, velista delle Fiamme Gialle di Gaeta, è uno degli atleti arrivati a Lanzarote. “Essere qui – ha detto Coccoluto – rappresenta un’ottima opportunità per preparare la nuova stagione e il nuovo anno”.

Considerato l’elevato numero di atleti giunti a Lanzarote per prepararsi alle Olimpiadi di Tokyo 2021, nella seconda metà di gennaio il Real Club Náutico Arrecife e Marina Rubicón, insieme alla Federazione Canaria di Vela, hanno organizzato la “Regata Olimpica Invernale di Lanzarote”. Tra i vincitori ci sono alcuni ori di Rio 2016, come i fratelli Mihovil e Šime Fantela (classe 49er maschile) e Martine Grael e Kahena Kunze (classe 49er FX).

Ma perché le Isole Canarie sono così amate dai velisti? Presto detto. La posizione dell’arcipelago, bagnato dell’Oceano Atlantico, assicura un bel tempo quasi costante, con una temperatura mite anche in inverno. La temperatura infatti non scende sotto i 19 gradi. Le Canarie garantiscono oltre 4900 ore di luce all’anno, grandi onde e venti favorevoli. Le isole poi si trovano nella zona degli Alisei, venti regolari per direzione e intensità, perfetti per la navigazione.