Mattia Camboni Tokyo 2020

Olimpiadi Tokyo, il resoconto della vela azzurra: RS:X, 470, Nacra 17

Nel quarto giorno di regate, alle Olimpiadi di Tokyo sono risuonati i nomi di Ruggero Tita e Caterina Marianna Banti sul loro Nacra 17. Per i due atleti un primo posto nella prova di esordio, un terzo nella seconda prova e un primo posto nella terza prova. Bene anche Mattia Camboni e Marta Maggetti. Ma ecco cosa è successo nella quarta giornata.

Olimpiadi 2021, I Primi Risultati Per La Vela: Dal Windsurf Al Laser

Windsurf RS:X MaschileMattia Camboni ha registrato un ottavo posto, poi un tredicesimo e un quarto posto. L’atleta ha disputato nove prove, al termine ne mancano tre più la Medal Race. Qui la classifica generale.

Windsurf RS:X FemminileMarta Maggetti ha registrato un quinto posto, poi un sesto e un terzo posto. Nella classifica rimane al quarto posto, con un ritardo di 14 punti dal podio. Anche per lei ci sono da disputare ancora tre prove più la Medal Race. Qui la classifica generale.

470 Maschile – Esordio per Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, che nella prima e nella seconda prova si sono piazzati al nono posto. Qui la classifica generale.

470 Femminile – Prime due prove per Elena Berta e Bianca Caruso, che hanno prima conquistato un quinto posto e poi un undicesimo, chiudendo così al quinto posto nella classifica generale. Qui la classifica generale.

Nacra 17Ruggero Tita e Caterina Marianna Banti si sono piazzati al primo posto nella prova di esordio, al terzo nella seconda prova e ancora al primo posto nella terza prova. Per la coppia azzurra un avvio di Olimpiade promettente. Qui la classifica generale.

Michele Marchesini, DT della vela olimpica azzurra, ha spiegato: “Le chiamate meteo che avevamo per oggi si sono confermate, uno scenario tra quelli tipici di Enoshima, con un’onda molto particolare che quando il vento da sud supera i 13 nodi per via dei fondali si alza molto e diventa impegnativa. Bella la giornata di Maggetti, se le prime si sono leggermente allungate va detto che si portano dietro degli scarti pesanti, domani sarà importante chiudere tre prove bene, per provare ad andare in Medal a giocarsela. Camboni ha reagito molto bene sul finale di giornata, ha inanellato il suo scarto, ma vale per tutti. Badloe si è confermato oggi un atleta molto interessante in queste condizioni. Poi ci sono le classi che oggi hanno cominciato. Nel 470 sia maschile che femminile recriminiamo per qualche piccola sbavatura che ci è costata qualche punto, è il primo giorno, usciamo comunque a testa alta. Per i Nacra, condizioni straordinarie e molto spettacolari, Tita-Banti hanno fatto oggi i Tita-Banti. I programmi delle varie discipline sono diversi e distribuiti nel tempo, ma se facciamo una fotografia a oggi, abbiamo tutti gli equipaggi piazzati per una finale olimpica”.

Olimpiadi Tokyo 2020, Chi Sono Gli Atleti Qualificati Per La Vela

Proseguono le prove per la vela delle Olimpiadi di Tokyo. Giovedì 29 luglio, quinto giorno di regate a Enoshima, sono previste le ultime tre regate per Mattia Camboni e Marta Maggetti nei windsurf maschili e femminili, torna in acqua il Laser Radial con Silvia Zennaro per altre due prove, poi altre tre regate per i Nacra 17 e due regate per i 470 maschili e femminili.

Foto: tokyo2020.sailing.org