Perini Navi, fissata la seconda asta. Data e nuovo prezzo base

E’ stata fissata la data della seconda asta per la vendita del cantiere Perini Navi dichiarato fallito lo scorso 29 gennaio dal Tribunale di Lucca. Ecco il giorno da segnare sul calendario e il nuovo prezzo base.

La prima asta per il cantiere di Viareggio, fissata lo scorso 30 luglio, è andata deserta. I gruppi interessati hanno giudicato troppo elevata la base d’asta di 62,5 milioni di euro. Adesso il curatore fallimentare, Franco Della Santa, ha indetto la seconda asta con un prezzo base che scende da 62,5 milioni a 56,250 milioni, ma saranno ammesse anche offerte con una ulteriore riduzione del 5%. In tal caso, si parla di offerte pari a 53.437.500 euro.

La data della seconda asta di Perini Navi è stata fissata per il 30 settembre. Come indicato dalla Nazione, l’asta per la vendita di Perini Navi si svolgerà alle ore 15:00 “nella sede legale del cantiere in via Coppino, alla presenza del curatore fallimentare, del notaio Lamberto Giusti e del giudice delegato, Carmine Capozzi. Per partecipare, ogni offerente dovrà effettuare un bonifico bancario di 10 milioni di euro, mentre le offerte dovranno essere presentate entro il giorno precedente. Nel caso in cui pervenga una sola offerta valida, si provvederà all’aggiudicazione definitiva; in caso di più offerte valide, sarà subito disposta una gara tra gli offerenti che avrà un prezzo base di partenza pari all’offerta più elevata, con rilanci minimi di 500mila euro”.

Si ricorda che i soggetti che nei mesi scorsi si sono mostrati interessati a rilevare Perini Navi sono San Lorenzo e Ferretti Group, The Italian Sea Group e Palumbo Yachts. Nell’asta di Perini Navi sono compresi i cantieri di La Spezia e di Viareggio, il brand e il logo, uno yacht in costruzione, un immobile nel comune di Pisa, la partecipazione sociale al 100% di Perini Navi U.S.A. Inc., i rapporti giuridici in essere. Inoltre, “i partecipanti alla gara si devono impegnare ad acquisire tutti i lavoratori dipendenti (dirigenti, quadri, impiegati, operai ed apprendisti) in forza a Perini Navi alla data di efficacia della cessione”.