The Italian Sea Group

The Italian Sea Group, nasce l’Academy. Gli obiettivi e a chi è rivolta

Ancora novità da The Italian Sea Group, operatore della nautica di lusso, attivo nella costruzione e refit di motoryacht e navi fino a 100 metri, guidato da Giovanni Costantino. Puntando alla formazione, The Italian Sea Group ha deciso di inaugurare la sua Academy, in collaborazione con l’Università di Genova e La Spezia.

Obiettivo dell’Academy di The Italian Sea Group è realizzare percorsi di eccellenza per i dipendenti dell’azienda e per gli studenti laureandi delle facoltà di Ingegneria Nautica e di Ingegneria Meccanica a indirizzo Meccatronico e del corso di laurea magistrale in Yacht Design.

A docenti dell’Università di Genova e La Spezia, a professionisti del settore e alla dirigenza di The Italian Sea Group sarà affidato il compito di formare e aggiornare dipendenti e laureandi con una serie di corsi volti ad arricchire il know how e le competenze professionali di ognuno con un focus sulle fasi di progettazione e produzione, oltre che migliorare le capacità di problem solving.

I primi corsi dell’Academy di The Italian Sea Group prenderanno il via il prossimo 3 maggio e riguarderanno: Structural fire protection; Noise & vibration; Passenger yacht: MLC e Arredo Solas; Progettazione 3D; Controllo qualità; La qualità nel processo produttivo; Qualità, estetica, allestimenti e arredi.

Giovanni Costantino, founder & ceo di The Italian Sea Group, ha spiegato: “Siamo onorati che l’Università di Genova e La Spezia collabori alla nostra Academy. Un’iniziativa maturata dalla consapevolezza che è responsabilità delle aziende colmare l’ultimo miglio che i laureandi devono percorrere per finalizzare il proprio percorso di studi e investire nella formazione continua dei dipendenti che rappresentano il nostro futuro”.

Costantino ha quindi sottolineato: “L’Academy vuole favorire l’interscambio tra Università e mondo del lavoro, consentendo agli studenti e ai giovani talenti di mettere in pratica le proprie conoscenze nella progettazione e costruzione navale partecipando alla realizzazione di progetti unici, vera espressione del Made in Italy”.