https://thejrns.org/slot-gacor/https://ijohmn.com/public/slot-gacor/https://www.kuhoo.com/wp-content/uploads/slot-deposit-dana/http://clc.cet.edu/judi-bola/https://ijorces.org/slot-gacor/https://virtusclean.com/slot-online/https://modernacademy-journal.synceg.net/slot-gacor/https://rumosdainformacao.ivc.br/5unsur3/https://cosy.univrab.ac.id/slot-online/https://staialakbarsurabaya.ac.id/slot-online/https://krti.unesa.ac.id/slot-deposit-pulsa/http://jurnal.umsu.ac.id/public/http://jurnal.univrab.ac.id/slot-gacor/https://fbs.unj.ac.id/wp-content/slot-gacor/https://jurnal.ikipjember.ac.id/slot-online/https://itbk.ac.id/slot-online/https://pusbangpmpp.lppmp.untad.ac.id/judi-online/https://apache1.untad.ac.id/slot-gacor/https://revistadeodontologia.facpp.edu.br/public/slot-gacor/https://puskesmaspenerokan.batangharikab.go.id/slot-gacor/https://tangguh.batangharikab.go.id/slot-online/https://terang.batangharikab.go.id/slot88/https://umu.edu.lr/togel-online/https://irvingroup.com/sbobet/ Varazze: per Vitelli (Azimut) in ripresa mercato yacht | Sailbiz

Varazze: per Vitelli (Azimut) in ripresa mercato yacht

Per i quarant’anni di Azimut-Benetti, festeggiati sabato pomeriggio con uno Yachting Gala alla Marina di Varazze, parla il presidente della Azimut-Benetti Paolo Vitelli, che è stato anche l’ideatore del porto varazzino.
“I mesi peggiori per la nautica, quelli di stallo, sono stati tra novembre e febbraio. Ora c’è una ripresa che va assecondata coniugando design e qualità”. Paolo Vitelli, è convinto che l’attuale momento di difficoltà farà bene al mercato.

Nella tavola rotonda che si è svolta nel porto turistico di Varazze, che ha fatto seguito alle prove in mare degli yacht del gruppo, sono stati toccati molti temi caldi, a partire dalle difficoltà del mondo della nautica. Vitelli non si è sottratto, rilanciando anzi alcune idee che – a suo dire – possono riassestare un settore in qualche modo sbilanciato. “Fino a un anno fa il mercato andava da solo, era il trend positivo a trainarlo. Si trattava di un buyer market, con i consumatori che correvano da noi. Ora siamo passati a un seller market, in cui sono i competitor a doversi muovere, trovare strategie. In questo mondo saranno premiati i più bravi. Il mercato che ci aspetta non perdonerà più chi ‘risparmia’ sulla qualità”.

Share