L’eSailing italiano destinato a crescere, parola di GoProject

Anche l'eSailing come tutti gli eSports sta crescendo

E’ inutile nascondersi o fare gli snob! Virtual Regatta piace a tutti, sailor o prosailor, velisti navigati o improvvisati e in questo momento sta arricchendo le ore di navigazione, seppur virtuale, di tanti di noi. Un complimento a ZerogradiNord che commenta tutte le sere il circuito MelgesEurope sulla piattaforma. Ma da Velista71 in poi (campione del mondo di eSailing), il movimento sta crescendo e se ne è accorta anche la Federazione. Basti pensare che i numeri dichiarati dalla piattaforma francese che sta diventando uno standard, sono incredibili.
Nel mondo ci sono 2 milioni di giocatori, sono state percorse 4,5 miliardi di miglia nautiche (il gioco è molto attivo sulle regate off-shore, passione dei francesi), ci sono 35 mila giocatori attivi giornalieri, e sono state corse, dal 2010, anno della nascita della fondazione 500mila regate.

Del resto tutto il mondo degli eSports sta avendo dei numeri mostruosi. Sicuramente ci sono degli sport che crescono a doppia cifra, perché la fan base è molto più ampia come il calcio, ma tutto il sistema crescerà. A testimonianza di quanto dichiarato abbiamo voluto verificare con i professionisti del settore nel calcio. Nello specifico con l’agenzia GoProject che segue per conto della Federazione Italiana Giuoco Calcio la “eNazionale“di PES e FIFA. Una nazionale qualificata anch’essa, come quella maggiore di Roberto Mancini per gli Europei di calcio virtuale.

ASCOLTA IL PODCAST DI SAILBIZ SUL TEMA

Damiano Cori, business manager della divisione eSports di GoProject nell’intervista rilasciata a Sailbiz racconta che l’agenzia oltre a gestire la squadra nazionale di calcio elettronico, gestisce l’evento social SocialMedia Soccer e la squadra della SS Lazio di eSports. In Italia 350mila persone giocano quotidianamente agli eSports.
Anche per questo motivo la Federvela ha deciso di organizzare in tempi di COVID la prima regata interzonale di eSailing