Aicon Group, incertezza ma consapevole

Da quanto si apprende dal comunicato stampa del gruppo messinese Aicon c’è consapevolezza sulle incertezze di mercato e di gestione finanziaria ma la consapevolezza è già una buona arma per ripartire. Infatti Secondo gli Amministratori, a causa dell’insieme delle circostanze e dei loro possibili impatti sull’attività ell’azienda, sussiste una rilevante incertezza che può far sorgente significativi dubbi sulla capacità del Gruppo e della Società di continuare a operare sulla base del presupposto della continuità aziendale. Ciò nonostante, alla luce delle azioni poste in essere, dopo avere effettuato le necessarie verifiche e aver valutato le circostanze sopra descritte, il Consiglio di Amministrazione ritiene che allo stato sussista una ragionevole aspettativa che il Gruppo e la Società abbia adeguate risorse per continuare l’esistenza operativa in un prevedibile futuro alla luce delle azioni poste in essere e previste nella Revisione del Piano 2011-2013, in funzione dei flussi di cassa a 12 mesi identificati dall’Amministratore Delegato e dell’aumento di capitale sociale arantito per 3,2 milioni dall’azionista di maggioranza.

Inoltre, offre anche conforto quanto deliberato in data odierna, in merito al mandato conferito a due Consiglieri, tra i quali un indipendente, per la creazione di un Gruppo di lavoro che identifichi le azioni ecessarie da intraprendere, secondo quanto già illustrato al paragrafo precedente. Per queste ragioni si ritiene opportuno ontinuare ad adottare il presupposto della continuità aziendale, pur sussistendo un intrinseco livello di incertezza in ognuna delle zioni previste nel ventaglio di possibilità in esame.

 

 

Share