American Magic si prepara per la prossima America’s Cup 2024

American Magic non molla e si prepara per la prossima America’s Cup 2024. Dopo la decisione del New York Yacht Club di non partecipare all’edizione numero 37 della Coppa America e dopo l’annuncio di protocollo e regola di classe, il team statunitense ha fatto sapere di essere al lavoro per conquistare tra circa due anni l’Auld Mug.

Come segnalato dal quotidiano neozelandese Stuff, Doug DeVos, co-fondatore e team principal di American Magic, ha detto: “Il nostro team prevede di competere all’AC37 e stiamo continuando a imparare quanto più possibile sul prossimo evento. Gli obiettivi generali delineati nel protocollo – aumentare le squadre dell’America’s Cup, accrescere la visibilità, migliorare le regate, creare più diversità, includere veliste donne e aumentare la sostenibilità – sono obiettivi che American Magic sostiene assolutamente”.

American Magic deve ancora nominare uno yacht club di supporto, dopo essere stato “scaricato” dal New York Yacht Club, ma il team è determinato a costruire la campagna verso la prossima America’s Cup 2024.

Lo skipper di American Magic, Terry Hutchinson, ha rivelato di aver già gettato le basi per la prossima sfida e la pubblicazione del protocollo della prossima America’s Cup 2024 consente al team di aggiungere importanti dettagli. Hutchinson ha spiegato: “Molto di quello che è nel protocollo ci piace. Si tratta di circa 200 pagine di informazioni e stiamo ancora studiando il contenuto. Stiamo anche mantenendo una mente aperta su alcuni degli aspetti più ambiziosi del piano proposto da Etnz e Ineos. Vogliamo che l’America’s Cup 37 sia un evento competitivo e di successo e speriamo che tutti i team possano lavorare insieme per realizzare ciò”.