America’s Cup 2021, curiosità sulle barche. Vele ad ali di pipistrello per Emirates Team New Zealand

Mentre si attende di sapere chi sarà il vincitore delle finali della Prada Cup, ecco qualche curiosità sulle barche dell’America’s Cup 2021. In vista dell’attesa competizione, a quanto pare Emirates Team New Zealand sta testando un nuovo assetto per il suo AC75.

Sembra che i neozelandesi stiano sfruttando al meglio il tempo a disposizione prima del grande match per ottimizzare le prestazioni della propria imbarcazione. Le barche dell’America’s Cup 2021 devono poter dare il massimo. E, come riportato da NZ Herald, il design di Te Rehutai martedì 16 febbraio 2021 è apparso differente.

Una fonte avrebbe raccontato a NZ Herald: “Stanno provando una randa che rispecchia quella di American Magic per venti forti. Quando ci sono più di 15 nodi, una superficie velica in più in alto è solo di resistenza e rallenta lo yacht andando di bolina. Quindi è una buona opzione da avere in condizioni di vento”. Si parla di vele ad ali di pipistrello – “batwing sail” – o “Batman”.

A quanto pare, con queste vele studiate per venti sostenuti, Te Rehutai, l’AC75 di Emirates Team New Zealand, ha raggiunto velocità mai viste prima durante la sessione di allenamento nel Golfo di Hauraki. Non c’è che dire, le barche protagoniste dell’America’s Cup 2021 non smettono di stupire.

America’s Cup: Risultati, Resoconti E Curiosità

La 36esima edizione dell’America’s Cup si terrà ad Auckland, in Nuova Zelanda, dal 6 al 15 marzo 2021 e vedrà il Defender Emirates Team New Zealand regatare contro il vincitore della Prada Cup.