Isa punta sui servizi post vendita

Il cantiere ISA- International Shipyards Ancona negli ultimi mesi è stato particolarmente occupato anche con diversi lavori di refitting. Sono stati molti gli armatori, infatti, che hanno scelto di portare le loro barche ad Ancona per le normali attività di manutenzione invernale oppure per veri e propri lavori di refitting.
Proseguendo nella strategia di rafforzamento della propria divisione “After Sales & Refit” e nella politica di ammodernamento delle strutture logistiche del cantiere, ISA disporrà presto di un travel lift da 400 tonnellate che sarà operativo già da fine Aprile 2009, collocato nella vasca di alaggio/varo da 11 x 58 metri ad esso dedicata.
Il travel lift consentirà al cantiere ISA di velocizzare notevolmente le operazioni di alaggio e varo di yacht fino a circa 400 tonnellate di dislocamento con un notevole miglioramento dell’ efficenza generale e delle condizioni di sicurezza, oltre alla riduzione dei tempi di esecuzione delle operazioni. Le imbarcazioni di maggiori dimensioni continueranno ad essere movimentate sullo scalo del cantiere.
Con la realizzazione di questo nuovo investimento ISA si propone quindi anche come importante cantiere di refitting, oltre che di design e costruzione di motor yacht custom e semi-custom di grandi dimensioni.
Share