Raymarine ancora con Vento di Sardegna per la Ostar

Raymarine, leader mondiale nel settore nautico, ha rinnovato Vento di Sardegna con le più moderne e sofisticate tecnologie elettroniche di bordo in vista della Ostar. Questa generazione di strumenti a bassissimo consumo, permette la visualizzazione di una grande quantità di dati. Tutti gli strumenti sono impermeabili e interfacciati tra loro.
La filosofia dell’azienda verso Andrea Mura continua ad essere quella del massimo impegno per contribuire al successo e testare le strumentazioni in situazioni estreme, fornendo dati in modo veloce ed efficiente.

Dalla stazione del vento, alla stazione meteo, alla velocità della barca grazie a una nuova antenna GPS a 50 canali, al Radar HD a colori, all’AIS (sistema automatico di identificazione), a due autopiloti intelligenti e distinti tra loro, al telecomando dell’Autopilota, agli angoli di barra e angoli del basculamento della chiglia, alle bussole elettroniche, al VHF fisso e portatile, al profondimetro, alla temperatura dell’acqua e solcometro per la velocità sull’acqua, al sistema di localizzazione per uomo a mare (Lifetag), al cartografico principale da 16 pollici HD touch screen e al monocolo termico per la visione notturna degli iceberg frequen! ti lungo la rotta della Ostar.

Andrea Mura che da 13 anni collabora attivamente allo sviluppo degli apparati elettronici di bordo è stato nominato ambasciatore dalla Raymarine con sede a Londra.

Share