Morgana

Southern Wind, alla scoperta di Morgana. Tutte le caratteristiche del nuovo Reichel/Pugh-Nauta 100

Si chiama Morgana ed è il nuovo Reichel/Pugh-Nauta 100 costruito dal cantiere sudafricano Southern Wind. Ma quali sono le sue peculiarità? Vediamo di scoprirlo insieme.

Morgana

Foto: Rob Kamhoot

Morgana, il nuovo sloop custom di 100 piedi costruito dal cantiere sudafricano Southern Wind, ha appena affrontato il suo viaggio inaugurale di oltre 7.000 miglia nautiche ed è arrivato a La Spezia dopo essere partito dalla punta meridionale dell’Africa. Morgana di Southern Wind ha un general concept e un design di interni ed esterni di Nauta e architettura navale di Reichel/Pugh. Il R/P-Nauta 100 è un cruiser-racer custom di ultima generazione, con lifting keel, costruito in fibra di carbonio/Corecell e Nomex, una costruzione in materiali compositi preimpregnati per garantire ottime prestazioni in regata e un eccellente comfort in crociera

Morgana

Foto: Rob Kamhoot

Mario Pedol, presidente di Nauta Design, ha spiegato: “Morgana ha completato il suo ‘delivery voyage’ dal cantiere sudafricano Southern Wind con pieno successo. Il proprietario è un amico e un appassionato molto competente: questa barca è il risultato finale di un’idea nata nel 2017, quando ci ha contattato per progettare lo yacht che ha sempre sognato”.

Morgana

Foto: Rob Kamhoot

Southern Wind, la progettazione di Morgana

Nella fase iniziale di sviluppo del progetto, Nauta Design ha effettuato circa 400 ore di studi preliminari, a cui sono seguiti oltre 18 mesi di approfondimenti dei vari aspetti per un totale di oltre 3.000 ore di progettazione.

Morgana

Foto: Rob Kamhoot

Il profilo esterno di Morgana è caratterizzato dallo spazioso flush deck alle linee filanti e sportive della tuga. Il Morgana di Southern Wind dispone di un garage per il tender, di un ampio gavone di prua, di una zona di ormeggio sottocoperta e di un sistema di ancoraggio subacqueo. L’aspetto pulito ed essenziale di questo 100 piedi è il risultato di anni di esperienza nella progettazione di yacht a vela d’altura.

Morgana

Foto: Rob Kamhoot

Massimo Gino, co-fondatore e socio di Nauta, ha sottolineato: “L’eleganza e l’equilibrio sono i cardini della filosofia progettuale di Nauta Design. L’armatore ha un senso estetico molto raffinato e desiderava un ‘fast bluewater cruiser’, che potesse competere anche nelle regate dei superyachts, e che avesse linee esterne in grado di comunicare velocità e performance quindi abbiamo sviluppato una tuga bassa e filante, che è comunque proporzionata all’altezza del bordo libero. Su una barca leggera come Morgana, che ha un bordo libero più basso rispetto a yacht simili, si doveva giocare con i millimetri per ottenere la giusta altezza libera e le corrette proporzioni”.

Morgana

Foto: Rob Kamhoot

Nauta Design si è occupata anche del design degli interni di questo nuovo Reichel/Pugh-Nauta 100. In particolare, Morgana di Southern Wind dispone di tre cabine ospiti con bagno privato, un’ampia suite armatoriale a prua e una zona tv dedicata nella parte prodiera del salone. La zona equipaggio a poppa prevede la cabina del capitano con un letto matrimoniale a sinistra e una cabina equipaggio con due cuccette a dritta.

Morgana

Foto: Rob Kamhoot

Pedol ha detto: “Finalizzare il concept degli interni ha richiesto tempo e siamo stati invitati a casa dell’armatore per capire meglio i suoi gusti e discutere le varie opzioni. Ora il proprietario è molto soddisfatto del risultato, per la giusta combinazione di un ambiente caldo e accogliente a citazioni di design contemporaneo”.

Morgana

Foto: Rob Kamhoot

La forma dello scafo di R/P-Nauta 100 è potente quando è sbandato, con un galleggiamento stretto per ottimizzare la navigazione di bolina, oltre a garantire buone prestazioni con aria leggera. Per la progettazione e la costruzione dell’imbarcazione c’è stata un’importante cooperazione tra i progettisti e il cantiere navale con l’obiettivo di trovare il miglior equilibrio tra soluzioni innovative e tecnologie collaudate. A tal proposito, Pedol ha affermato: “In particolare, nel caso di Morgana, il coordinamento del progetto è stato eccellente. L’ufficio tecnico di Southern Wind, diretto da Marco Alberti, ha sempre preceduto nei tempi la costruzione, il modo migliore per controllare il peso ed evitare sorprese indesiderate. Anche Carlo Torre di Monaco Yacht Temptation ha contribuito con la sua esperienza a rappresentare l’armatore durante l’intero processo di costruzione”.

Foto: Rob Kamhoot