Tappa di Scarlino per gli Este24

Il Circuito Nazionale Este 24 sbarca a Scarlino per un week end di grande vela. La classe che negli ultimi mesi ha messo il piede sull’accelleratore grazie a nuove srategie di comunicazione e di gestione della flotta, ha servito sei prove con condizioni diverse dai connotati difficili con il solito tasso tecnico molto alto. Il livellamento della flotta ha permesso come sempre di vedere molti spunti tecnici, dimostrando quanto ogni errore possa costare caro. La Poderosa Agt di Roberto Ugolini ha infilato una serie impressionante, con tre primi e tre terzi posti ha vinto la tappa proprio grazie a quella regolarità che non hanno avuto altri. Il primo giorno, caratterizzato da vento leggero ha messo in evidenza quanto i tattici possano fare la differenza dove in situazioni estreme (4/5 nodi) si debba cogliere ogni alito.

Il Circuito Nazionale Este 24 sbarca a Scarlino per un week end di grande vela. La classe che negli ultimi mesi ha messo il piede sull’accelleratore grazie a nuove srategie di comunicazione e di gestione della flotta, ha servito sei prove con condizioni diverse dai connotati difficili con il solito tasso tecnico molto alto. La Poderosa AGT, con Roberto Ugolini al timone, si aggiudica la tappa toscana del Circuito Nazionale Este 24. La Poderosa ha ottenuto l’ottima serie 1-1-3-3-1-3 sulle sei prove disputate. Al secondo posto Alviero Martini 1ª Classe con Giancarlo Simeoli al timone. Terzo è Ridecosì con Roberto Emanuele de Felice al timone. Quarto, Ricca d’Este Grande Slam di Marco Flemma. Quinta Vento Dell’Este di Luca Etiopi. Sono state disputate tutte e sei le prove previste con venti meridionali medio-forti. Ottima la presenza di una ventina di barche di imbarcazioni, con due equipaggi provenienti dalla flotta del Verbano (Sestoelemento e Piccola Peste) il più lontano da Reggio Calabria.
“E’ stata una trasferta veramente interessante quella di Scarlino – sono le parole del Segretario Nazionale, Paolo Brinati – la flotta sta rispondendo bene alle nuove proposte delle classe, l’interesse degli armatori sta aumentando e le nuove proposte riguardanti la logistica sono un punto di forte di questa stagione.”

 

Per questa tappa sponsorizzata oltre che da Radio IES e Alviero Martini 1ª classe, da 3D Service – servizi di modellazione 3D, è stato sperimentato positivamente il service convenzionato con la classe Este 24 per il trasporto. Il bilancio della manifestazione è stato sicuramente molto positivo: location perfetta con un campo di regata che ha messo alla prova tutti i regatanti, organizzazione ed accoglienza eccellente con la soddisfazione di tutti gli armatori presenti.

L’organizzazione in mare è stata curata dal Club Nautico Scarlino con il supporto di Sorgenia e Camera Commercio Grosseto.
Alla premiazione, che ha visto come fornitori Serraiola Wine e Ristorante Osteria del Tempo Perso, sono stati premiati tutti gli equipaggi con un gadget offerti da MAFRA – Prodotti cosmetici per la barca, che oggi già sponsorizza l’imbarcazione GnamGnam.

 

Share