Vendée Globe 2020-2021: Pedote racconta la sua sfida oceanica, la sua sfida con se stesso

Giancarlo Pedote è stato definito da questa testata, anche in conferenza stampa subito dopo la conclusione del Vendée Globe 2020-2021, un eroe italiano; un marinaio, un navigatore in solitario, sempre presente a se stesso, ai suoi obiettivi, nel rispetto della sua barca, del suo sponsor, della sua famiglia, del suo team e dei suoi follower.

Arrivo Vendée Globe – Giancarlo Pedote

 

Vendée Globe 2020-2021, l’italiano Giancarlo Pedote racconta la sua avventura a Sailbiz

In una bellissima intervista rilasciata a Sailbiz dopo l’avventura del Vendée Globe 2020-2021, lo skipper italiano Giancarlo Pedote racconta tutti quegli aspetti umani che lo hanno reso un eroe, ma con una serenità e una determinazione che ne emerge un’umiltà degna di un professionista serio.

Infatti, la sua umanità nel racconto dell’avventura mette in risalto quanto importante fosse per lui e per chi ha creduto in lui, non deludere e arrivare, al suo primo Vendée Globe, al traguardo.

ASCOLTA L’INTERVISTA A GIANCARLO PEDOTE

 

Nel corso del Vendée Globe 2020-2021, l’italiano Giancarlo Pedote è stato un fine stratega, un ottimo comunicatore, un magnifico marinaio, ma soprattutto un eccezionale uomo, perché nello sfidare l’oceano ha voluto sfidare se stesso per capire i suoi reali limiti. Ed è proprio per questo motivo che l’azienda Prysmian Group, una multinazionale quotata alla Borsa di Milano, ha creduto in lui e continua a sostenerlo dopo 13 anni di partnership. Il titolo Prysmian il giorno del suo arrivo al porto di Les Sables d’Olonne ha preso il +3,46%. Molto probabilmente anche per il successo dell’impresa e della scommessa vinta con Giancarlo.

L’intervista a Giancarlo Pedote è tutta da ascoltare perché di questo grande uomo, che ha saputo fare della comunicazione un asset, ne sentiremo ancora parlare molto.

QUI L’INTERVISTA DI SAILBIZ A GIANCARLO PEDOTE