Global Order Book 2021, buone notizie per la cantieristica italiana

Buone notizie per la cantieristica italiana. A darle il Global Order Book 2021. Cosa succede nel mondo dei superyacht Made in Italy? Scopriamolo insieme.

Secondo il Global Order Book 2021, Azimut Benetti, il gruppo di Paolo e Giovanna Vitelli, si conferma il primo produttore al mondo di superyacht. Un risultato raggiunto grazie ai 100 superyacht in costruzione o in fase di ordinazione, uno in meno rispetto allo scorso anno, ma sempre più di ogni altra azienda. Se allineati dall’inizio alla fine, questi superyacht andrebbero a coprire una lunghezza di oltre 3,5 chilometri.

Secondo quanto emerso, Azimut Benetti detiene il 12% del mercato relativo al settore degli yacht sopra i 24 metri rispetto agli 821 progetti analizzati. Dal secondo classificato, il Gruppo Azimut Benetti vanta un distacco del 16% considerando il numero di progetti e di 432 metri, pari a 18 ideali imbarcazioni di 24 metri.

L’importante risultato registrato nel Global Order Book 2021 è stato così commentato da Giovanna Vitelli, vicepresidente esecutivo del Gruppo: “Dedichiamo questa vittoria a tutte le persone della nostra azienda e ai nostri clienti, della cui fiducia siamo grati e onorati. Ci aspetta una stagione sfidante, che tuttavia abbiamo iniziato nel migliore dei modi, con un portafoglio ordini già molto consistente, ovvero 80% per Benetti e 60% per Azimut Yachts, e ben 9 prodotti in pipe line che verranno proposti al mercato nei prossimi 10 mesi”.

Nel complesso, per la cantieristica italiana si può parlare di successo. Nei primi diciassette posti del Global Order Book 2021 ci sono infatti sette marchi italiani: Azimut Benetti, Sanlorenzo, Overmarine, The Italian Sea Group, Palumbo, Baglietto, Cantieri delle Marche.

Global Order Book 2021

Global Order Book 2021

 

Nel dettaglio, al primo posto della classifica c’è Azimut Benetti con 100 progetti per una lunghezza complessiva di 3.521 metri; al secondo posto c’è Sanlorenzo, con 86 progetti per una lunghezza complessiva di 3.089 metri; all’ottavo posto c’è Overmarine, con 16 progetti per una lunghezza complessiva di 692 metri; al nono posto c’è The Italian Sea Group, con 12 progetti per una lunghezza complessiva di 688 metri; al tredicesimo posto c’è Palumbo, con 11 progetti per una lunghezza complessiva di 442 metri; al quattordicesimo posto c’è Baglietto, con 10 progetti per una lunghezza complessiva di 442 metri; al sedicesimo posto ci sono i Cantieri delle Marche, con 9 progetti per una lunghezza complessiva di 329 metri.

Il Global Order Book 2021 è la classifica stilata ogni anno da Boat International che riporta l’andamento del settore degli yacht sopra i 24 metri relativamente ai dati sugli ordini effettivi. Nello specifico, il report di Boat International ha considerato l’attività di 179 cantieri nel modo che costruiscono imbarcazioni sopra ai 24 metri.