SailGp Bermuda

SailGp Taranto, Ben Ainslie lascia il posto a Paul Goodison

Il 5 e il 6 giugno si svolgerà il SailGp di Taranto. A sfidarsi ci saranno – in ordine secondo la classifica dopo la sfida delle Bermuda – il Great Britain SailGp Team di Ben Ainslie, l’Australia SailGp Team di Tom Slingsby, il France SailGp Team di Billy Besson, il Spain SailGp Team di Phil Robertson, il New Zealand SailGp Team di Peter Burling, il Denmark SailGp Team di Nicolai Sehested, il Japan SailGp Team di Nathan Outteridge con la partecipazione di Francesco Bruni e l’United States SailGp Team di Jimmy Spithill. Ma il team primo in classifica vedrà delle novità.

SailGp 2021 A Taranto, Tutto Quello Che Serve Sapere

Al posto di Ben Ainslie ci sarà infatti la medaglia d’oro olimpica Paul Goodison. Il tre volte campione del mondo Moth si unisce al Great Britain SailGp Team per gli eventi in Italia, l’atteso SailGp di Taranto, e in Gran Bretagna, a Plymouth.

Secondo quanto fatto sapere, a causa di impegni personali di lunga data, lo skipper del Great Britain SailGp Team, Ben Ainslie, non gareggerà nei prossimi due eventi con il ruolo di timoniere. Al suo posto ci sarà Paul Goodison. Ben Ainslie continuerà a guidare la squadra nel ruolo di ceo e tornerà per il Rockwool Denmark Sail Grand Prix.

SailGp 2021 A Taranto, Gli Eventi Per Seguire I Catamarani F50 Dal Mare

Paul Goodison ha partecipato alla 36esima edizione dell’America’s Cup, è stato infatti parte dell’equipaggio statunitense American Magic. Goodison ha poi preso parte alle Olimpiadi di Atene 2004, Pechino 2008 e Londra 2012. Ha vinto l’oro ai Giochi di Pechino ed è stato incoronato campione del mondo laser nel 2009. Dopo il suo ritiro olimpico, Goodison si è dedicato al foiling, sviluppando le sue abilità nel Moth e diventando tre volte campione del mondo Moth (2016, 2017 e 2018).

SailGp, Il Calendario E Dove Vederlo

“Sono un grande fan di SailGp – ha affermato Paul Goodison -, è un grande spettacolo sportivo con una schiera di atleti senza rivali, quindi quando Ben mi ha chiamato offrendomi questa opportunità, l’ho colta al volo. L’Italia sarà un evento speciale per la mia famiglia perché mia moglie è italiana, e attualmente viviamo con nostro figlio a Garda. E per avere l’opportunità di tornare a casa e gareggiare a Plymouth, non c’è niente di meglio!”.