Vela Tokyo 2020

Vela Tokyo 2020, le ultime novità sugli azzurri. Cosa è successo e il programma della giornata

Non si ferma la vela a Tokyo 2020. Ma cosa è successo nel corso della seconda e della terza giornata di regate agli atleti azzurri? Scopriamolo insieme, in attesa di sapere cosa accadrà nel quarto giorno, che vedrà protagoniste ben otto discipline.

Olimpiadi 2021, I Primi Risultati Per La Vela: Dal Windsurf Al Laser

La vela a Tokyo 2020 ha brillato nel secondo giorno di regate, caratterizzato da tre prove per i windsurf RS:X maschili e femminili e da due ciascuna per i Laser maschili e i Laser Radial femminili.

RS:X Maschile – Mattia Camboni è risultato ottavo nella prima prova e poi due volte terzo nelle prove successive. Dopo sei prove – e dopo le proteste che hanno riguardato la quinta e sesta prova – la classifica ufficiale ha visto primo Mattia Camboni, secondo lo svizzero Mateo Sanz Lanz, terzo Kiran Badloe.

RS:X Femminile – Nella prima regata Marta Maggetti ha urtato un grosso ramo e si è dovuta fermare per liberare la tavola, chiudendo così tredicesima. Le altre due prove l’hanno vista in rimonta. La giornata si è chiusa con un quarto posto generale.

Laser Radial – Silvia Zennaro ha conquistato un secondo posto nella prima prova e un sesto posto nella successiva. Dopo quattro regate si è aggiudicata un quarto posto.

Il terzo giorno di regate ha visto in acqua solo i Laser Radial e i Laser maschili (disciplina per la quale non ci sono italiani).

Laser Radial – Alti e bassi per Silvia Zennaro, che però chiude la giornata ottava in classifica generale, a 14 punti dalla zona podio e con 11 punti di margine per difendere il posto nella top 10 che vale la Medal Race di domenica 1º agosto.

Olimpiadi Tokyo 2020, Chi Sono Gli Atleti Qualificati Per La Vela

La vela di Tokyo 2020 per mercoledì 28 luglio, quarto giorno di regata, prevede otto discipline. Tornano in acqua i windsurf RS:X maschili con Mattia Camboni, che riparte dal 1° posto in classifica, e i windsurf femminili con Marta Maggetti, che è al 4° posto. Prime regate inoltre per gli equipaggi azzurri della classe 470: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, Elena Berta e Bianca Caruso. Va in acqua anche il catamarano misto foiling Nacra 17, con Ruggero Tita e Caterina Marianna Banti. Riposano solo i Laser Radial e i Laser maschili.

Foto: Fiv